Benvenuti a Eden su Netflix domina la Top Ten – La recensione

Benvenuti a Eden su Netflix la nuova serie spagnola vola in Top Ten, trama, cast e prime impressioni

Benvenuti a Eden su da venerdì 6 maggio ha conquistato il pubblico della piattaforma, affascinato dalle atmosfere misteriose e seducenti che emergono dalle immagini e dai primi trailer. La serie è composta da una prima stagione da 8 episodi e visti i tanti interrogativi che restano aperti alla fine della stagione, sarete felici di sapere che è stata rinnovata per una seconda stagione.

Nel cast della serie troviamo, in un ruolo minore, Ana Mena la regina dei tormentoni estivi e reduce dalla partecipazione a Sanremo, ma anche una cantante messicana Belinda. Inoltre ci sono diversi attori che arrivano da serie spagnole conosciute come Amaia Salamanca vista nel Gran Hotel di Canale 5, Berta Vazquez di Vis a Vis e Sergio Momo che ha partecipato a Elite. Non mancano quindi gli elementi che hanno portato la serie in Top Ten su Netflix.

La trama di Benvenuti a Eden

Tra gli elementi capaci di attirare lo spettatore c’è sicuramente la trama di Benvenuti a Eden. Al centro della storia c’è Zoa, una ragazza di Barcellona che vive con la sorella e il padre mentre la madre entra ed esce da cliniche per disintossicarsi. Travolta dagli eventi della vita, Zoa resta affascinata da un misterioso messaggio che le chiede se è felice? e la invita a partecipare alla presentazione di una bevanda in una grande festa su un’isola.

Decide di accettare per staccare dalla routine della sua vita e si ritrova in una mega festa in spiaggia insieme ad altri sconosciuti. Solo alcuni di loro proveranno la bevanda e per loro la festa non si fermerà al sorgere dell’alba. Un ristretto nucleo di ragazzi e ragazze incontra degli sconosciuti che vivono come una sorta di setta mistica tra rituali e attenzione all’ambiente. Cosa si nasconde in questo paradiso?

Benvenuti a Eden 2 si farà? É stata rinnovata.

Sì, Benvenuti a Eden è stata rinnovata per una seconda stagione da Netflix, il servizio l’ha annunciato con un video promozionale in spagnolo sul suo account Twitter locale.

Benvenuti a Eden la recensione

Benvenuti a Eden è l’ennesima serie tv pronta all’uso di Netflix. Preparata con in mano la lista dei temi e degli elementi da inserire per diventare cult e farsi amare dal pubblico che sta sulla piattaforma. Sarebbe troppo facile in questa recensione criticare i limiti della serie tv, piena di scorciatoie, banalità per suscitare curiosità e spingere lo spettatore a restare sulla piattaforma e andare avanti con la visione degli episodi.

La formula è ormai consolidata e ripetuta nel tempo: basta prendere un gruppo di ragazzi, gettarli in un luogo preferibilmente isolato, inserire un po’ di mistero utile per andare avanti e qualche adulto giusto per rappresentarne il nemico, l’importante è che ci siano tante scene provocanti, corpi in mostra, baci e qualcosa di più. E il salto irreale dalla paura alle effusioni è immediato e garantito. Più interessante è però capire il contesto in cui Benvenuti a Eden è inserito.

La serie trabocca di temi dall’abbandono, all’ambiente, dalla fiducia verso i social in cerca della fama, ai rischi della condivisione estrema. In più ha una storia di fondo che suscita interesse e curiosità soprattutto perchè ci viene svelato davvero troppo poco, visto che tutto è soffocato dalla necessità di instaurare relazioni amorose, di mostrarci scene sessuali e tanti preliminari. Proprio per questo resta l’amaro in bocca per un soggetto che in altre mani avrebbe potuto avere uno sviluppo più interessante.

Il trailer

Il Cast

  • Amaia Aberasturi è Zoa
  • Berta Castane è Gaby
  • Albert Barò è Aldo
  • Belinda è Africa
  • Ana Mena è Judit
  • Begona Vargas è Bel
  • Berta Vazquez è Claudia
  • Sergio Momo è Nico
  • Iren Dev è Alma
  • Tomy Aguilera è Charly
  • Alex Pastrana è Ulises
  • Diego Garisa è Ibon
  • Oscar Foronda è Ernesto

è da vedere se…

amate la serialità spagnola da Elite a La Casa di Carta, Sky Rojo, costruite sul mix di sentimenti, azione e mistero. Per il resto potete sempre usare l’app di TV Tips e di usare la funzione “Match” dopo aver visto la serie, con la quale potete scoprire la prossima serie da guardare, con consigli legati ai vostri interessi.

Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a [email protected] o [email protected]
Benvenuti a Eden su Netflix la serie con Ana Mena pronta per la Top Ten, la recensione, il commento, il cast di che parlaBenvenuti a Eden su Netflix domina la Top Ten - La recensione