Billions torna dal 10 maggio su Sky Atlantic con la quarta stagione

Billions, la quarta stagione della serie con Damien Lewis e Paul Giamatti, debutta su Sky Atlantic da venerdì 10 maggio.

La faida tra il miliardario e guru dell’alta finanza Bobby Axelrod e il procuratore Chuck Rhoades è pronta a riaccendersi su Sky Atlantic da venerdì 10 maggio alle 21.15, quando debutterà la quarta stagione di Billions.

Come sempre Damien Lewis e Paul Giamatti torneranno al timone dei nuovi episodi della serie ambientata nell’alta finanza. La serie sarà disponibile anche su NowTV (live e poi on-demand). Dopo l’episodio di Billion, debutterà la nuova comedy Showtime, Black Monday (qui i dettagli e il nostro commento).

Billions 4, la trama

Nella quarta stagione di Billions vedremo i protagonisti, Bobby Axelrod e Chuck Rhoades, insieme a Wendy Rhoades mettere insieme le forze per sradicare i loro rivali. Tra questi c’è Grigor Andolov, personaggio interpretato da John Malkovich, che in questa stagione avrà un ruolo importante insieme ai personaggi: Taylor Mason, Brian Connerty e Waylon Jeffcoat.

Il nostro commento

Arrivato alla quarta stagione e con una quinta già assicurata, Billions non ha bisogno di presentazioni, se ti siedi su una poltrona, accendi Sky e scegli di vedere Billions sai già cosa ti aspetta. Sei pronto a una lotta esagerata a colpi di inganni, sotterfugi, corruzione, una sfida costante a dimostrare la superiorità sull’altro su un nemico da identificare di volta in volta. Un po’ come la politica italiana in cui c’è sempre la gara a chi la spara più grossa, a chi attacca un nemico diverso per difendere le proprie mancanze e mantenere il potere.

Dopo essersi combattuti Bobby e Chuck capiscono che è arrivato il momento di unire le forze, che non sono l’uno il nemico dell’altro ma che il nemico è fuori e spesso se lo sono coltivato in casa. Taylor erano i pupilli di Bobby (il personaggio è di genere non binario quindi non ha un’identificazione di genere) ma si rivelano il suo peggior nemico; Brian era il delfino di Chuck, l’ha pugnalato in nome della giustizia ma la sete di potere sconfigge la presunzione di onestà.

A Roma e dintorni si dice che “il più pulito c’ha la rogna”, ecco probabilmente per Billions non c’è definizione migliore. Eliminati i personaggi inutile come Laura Axelrod la cui “funzione” all’interno della serie era scomparsa dopo la prima stagione, Bobby è in cerca di nuovi alleati.

Non è importante capire ogni parola finanziaria, ogni risvolto tecnico che viene elencato nella serie, tanto il senso è abbastanza chiaro: f***ere il proprio nemico. Ma attenzione non ci sono nemici fissi, tutto cambia alla velocità della luce nel mondo di Billions. Una serie esagerata, piena di frasi e scene ad effetto, sopra le righe ma proprio questa sua esagerazione che la rende quasi un “fantasy finanziario” come se rappresentasse un mondo che non esiste, è proprio la sua forza.

Adatto a chi si tiene alla larga dai teen drama, dai fantasy, dal soprannaturale e non disdegna di lasciarsi affascinare dal potere della parola.

Il Cast

  • Damien Lewis;
  • Paul Giamatti;
  • Maggie Siff;
  • John Malkovich;
  • David Costabile;
  • Condola Rashad;
  • Kelly AuCoin;
  • Jeffrey DeMunn;
  • Malin Akerman,
  • Asia Kate Dillon.

Tra le guest-star: Samantha Mathis, Kevin Pollak, Jade Eshete e Nina Arianda.

Il Trailer

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui