- Pubblicità -

Blasted – In due contro gli alieni, puro intrattenimento estivo – La Recensione

Data:

- Pubblicità -

Blasted – In due contro gli alieni recensione del film su Netflix dal 28 giugno 2022

Alieni? Matrimoni? Norvegia? Laser? Blasted – In due contro gli alieni è il film perfetto per una serata estiva in cui non c’è altro da fare, con le finestre spalancate o addirittura in veranda. Magari accompagnato da una bibita fresca appoggiata precariamente sul bracciolo della poltrona. Diretto da Martin Sofiedal e scritto da Emanuel Nordrum, questo film ha tutto quello che serve per entrare nella Top Ten di Netflix. Vediamo se il pubblico sarà d’accordo con noi.

Blasted, commedia sci-fi ispirata a reali leggende metropolitane norvegesi sugli alieni, è infatti disponibile su Netflix dal 28 giugno 2022. Piccola curiosità: nel cast c’è anche Ingrid Bolsø Berdal, direttamente da Westworld – Dove tutto è concesso, serie tv di successo firmata HBO.

Blasted – In due contro gli alieni, la trama

- Pubblicità -

Sebastian pensa solo al lavoro, si è lasciato il passato e l’infanzia alle spalle ed è pronto a costruirsi una vita adulta da professionista rispettabile: sta per sposarsi e deve assolutamente convincere un cliente danaroso ed eccentrico ad affidargli i suoi capitali. Gli amici, però, stanno cercando di convincerlo a fare un viaggetto per il suo addio al celibato: vogliono andare a Hessdalen, località famosa per gli avvistamenti alieni. Sebastian non vuole, ma poi pensa di coinvolgere anche il suo cliente in cerca di divertimento: spera di convincerlo a lavorare con lui a colpi di shot.

A sorpresa, alla spedizione si aggiunge anche Mikkel, amico d’infanzia di Sebastian. Insieme, sono stati i campioni europei di laser tag. Mentre Sebastian è tutto concentrato sul futuro, Mikkel si trastulla nel passato. Saranno costretti a venirsi incontro, e in fretta, quando dovranno fronteggiare insieme un’invasione aliena zombieficante.

Less is more – Il commento

Alieni zombie. Alieni che zombificano. Un grosso alieno lumachiforme che si schianta sulla terra, più precisamente in una cittadina norvegese già conosciuta per le sue bioluminescenze che attirano cacciatori di marziani da ogni parte d’Europa, e ha bisogno di energia e di involucri umani per tornarsene a casa sua. Facile. D’intrattenimento. Ironico. Non si tratta di neuro-scienze o di trattatati di filosofia tedesca, non c’è morale o stratificazione di significati, non un momento strappalacrime.

Blasted è una cosa a metà tra Ghostbusters e I morti non muoiono, di Jim Jarmush. I personaggi sono simpatici e benevoli, anche quando si dimostrano piccoli scarafaggi arrivisti. Il bene trionfa, l’amicizia pure. Il laser tag ancora di più. Lo spirito è leggero, goliardico senza essere eccessivo. Gli alieni muoiono in un’esplosione di gelatina verde. Questo film scorre bene. Niente di più, niente di meno. Grazie tante. Beepbop.

Il trailer

La locandina

blasted netflix
Netflix

Il cast

  • Axel Bøyum è Sebastian
  • Fredrik Skogsrud è Mikkel
  • Ingrid Bolsø Berdal è Hjørdis
  • André Sørum è Kasper
  • Evelyn Rasmussen Osazuwa è Stine
  • Mathias Luppichini è Audun
  • Eirik Hallert è Pelle
- Pubblicità -

RECENSIONE

Priscilla Lucifora
6

RIASSUNTO

Blasted - In due contro gli alieni film Netflix. Trama, cast, trailer, recensione, voto, commenti. Punti deboli e punti di forza
Priscilla Lucifora
Priscilla Lucifora
Siciliana a Milano. Classe 1994. Formazione umanistica e una grande fascinazione per moda, cultura pop e costume. Il mio film preferito è Matrix. Grande fan di tutto ciò che è contemporaneo.
- Pubblicità -
- Pubblicità -
Blasted - In due contro gli alieni, puro intrattenimento estivo - La RecensioneBlasted - In due contro gli alieni film Netflix. Trama, cast, trailer, recensione, voto, commenti. Punti deboli e punti di forza