Boss in Incognito su Rai 2 una puntata natalizia nella fabbrica della birra Peroni

boss in incognito

Boss in Incognito lunedì 21 dicembre su Rai 2 una puntata speciale con Max Giusti nella fabbrica della Peroni

Dopo il successo dello scorso settembre torna Max Giusti con Boss In Incognito e una puntata extra speciale in onda lunedì 21 dicembre su Rai 2.

Torna così la versione italiana del docu-reality prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy che racconta l’avventura degli imprenditori che hanno deciso di affrontare la sfida di lavorare sotto mentite spoglie, per una settimana, insieme ai loro dipendenti.

La fabbrica del 21 dicembre

Nella puntata speciale di Boss in Incognito Max Giusti arriva nella fabbrica della Birra Peroni lunedì 21 dicembre, dove il suo Amministratore delegato Enrico Galasso andrà sotto copertura nello  stabilimento della birra  e nella malteria di proprietà dell’azienda.

Il programma seguirà tutte le fasi del processo produttivo della birra, un prodotto che, da oltre 170 anni, entra nelle case degli italiani. Il protagonista per entrare nella sua azienda senza farsi riconoscere passerà sotto le attente mani dei truccatori e cambierà nome, diventando Lorenzo. Anche in questo speciale, però, non sarà solo lui a camuffarsi, assumendo nuove sembianze e una nuova identità. A sostituirlo, in alcune mansioni, ci sarà Max Giusti che avrà un nuovo personaggio da interpretare: smessi i panni di Giancarlo, protagonista dell’ultima stagione, vestirà quelli di Josè, un operaio di origini cilene, che aiuterà il boss nella sua missione.

Il Boss, Enrico-Lorenzo, durante il suo viaggio incontrerà Rita, un’operaia dello Stabilimento di Padova, che da oltre quarant’anni lavora in Peroni e con lei imparerà a degustare la birra, ossia a fare il controllo qualità del prodotto; scenderà poi nelle cantine con Salvatore, un giovane padre che ha dovuto affrontare un periodo molto difficile; incontrerà Michele, un operaio della stabilimento di Bari al quale il Natale ricorda uno dei periodi più bui della sua vita; e, infine, farà la conoscenza di Roberto, un cinquantenne che si è dovuto reinventare ed accettare un lavoro lontano dagli affetti più cari.

Max-Josè, invece, scenderà in campo con Gianni, un contadino che da oltre 30 anni si occupa della semina dell’orzo, l’elemento principe della birra. Emozioni e sorprese saranno come solito al centro del programma. Quando il boss svelerà la sua vera identità, potrà premiare e migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti che incontrerà nel corso della sua avventura in incognito.