Bull Rai 2 anticipa la quarta stagione, dal 9 agosto in seconda serata

Recensione Bull

Bull la quarta stagione su Rai 2 dal 9 agosto in seconda serata

Prosegue l’estate in compagnia dei procedurali americani (e non) di Rai 2, tra pomeriggio, prima e seconda serata il palinsesto è ricco di casi criminali da risolvere sia in prima tv che non. A raggiungere la compagnia da domenica 9 agosto è Bull anticipato rispetto a quanto annunciato durante la presentazione dei palinsesti quando la serie sembrava prevista a settembre. E invece oltre all’appuntamento del preserale Bull arriva in prima tv assoluta anche in seconda serata alle 22:45 circa (e secondo antoniogenna.com dovrebbe raddoppiare con doppio appuntamento sabato e domenica).

Bull è la serie tv che ha visto il trionfale ritorno di Michael Weatherly su CBS stanco di fare da spalla in NCIS ha ottenuto una sua serie in cui è il protagonista assoluto. Weatherly è infatti il dottor Jason Bull capo della Trial Analysis Corporation (TAC) una società di consulenza che analizza i giurati per aiutare i clienti a sviluppare la migliore strategia difensiva. La serie è stata rinnovata per una quinta stagione in autunno su CBS. Bull in seconda visione è su Fox Crime/Now Tv; la quarta stagione ha 20 episodi.

Anticipazioni puntata del 9 agosto

Bull 4×01 Le cose capitano
Capodanno 2017 una ragazza serve 6 shot di tequila a un uomo che sta da solo. Questi poi va in una casa e uccide l’ex moglie e 4 amici.
Tornando al presente Bull perde un caso per colpa di un avvocato incompetente e prega Benny di tornare per aiutarlo, ma l’avvocato tornerà per difendere la barista che due anni dopo la sparatoria è accusata di omicidio involontario. Benny deve dimostrare che non è colpa dell’alcol l’accaduto ma come fosse un omicidio premeditato.

Bull il cast

  • Michael Weatherly è il dottor Bull
  • Freddy Rodríguez è Benny Colón
  • Geneva Carr è Marissa Morgan
  • Christopher Jackson è Chunk Palmer
  • Jamie Lee Krichner è Danny James
  • Jill Flint è Diana Lindsay

Lo scandalo Eliza Dushku e l’addio di Spielberg

A partire dalla quarta stagione Steven Spielberg non è più tra i produttori della serie con la sua Amblin Tv. Il regista ha ritirato l’appoggio alla serie a seguito dell’emersione di uno scandalo legato all’attrice Eliza Dushku.

Dushku ha rivelato di aver ricevuto 9,5 milioni di dollari come risarcimento per esser stata costretta a lasciare la serie, dove è apparsa nella prima stagione, a seguito di comportamenti e battute inappropriate del protagonista. L’attrice era apparsa nella prima stagione in un arco di tre episodi ma aveva già in tasca un accordo per le successive stagioni, proprio per questo ottenne il risarcimento, come compensazione per i mancati introiti.

Weatherly non ha mai molestato fisicamente la collega ma ci sarebbero state allusioni, battute non gradite e per questo dopo aver protestato, Dushku ha lasciato la serie. L’attrice ha accusato Weatherly di aver chiesto il suo allontanamento ma l’attore ha smentito. Steven Spielberg da sempre con la moglie sostenitore del movimento Times Up che ha portato alla luce casi di molestie sui luoghi di lavoro, ha preferito non avere il proprio nome associato a una serie coinvolta in un caso di questo tipo.