Calciopoli sarà uno degli scandali raccontati in Bad Sport documentario di Netflix

Netflix calciopoli

Netflix nel documentario Bad Sport tratterà anche il caso Calciopoli

Netflix racconterà Calciopoli, lo scandalo che nel 2006 ha sconvolto il calcio italiano e ha visto la retrocessione della Juventus in Serie B.

Purtroppo non sarà una serie tv fiction ma secondo quanto ha riportato deadline una serie di documentari. Netflix starebbe lavorando con Raw Television società che ha prodotto Don’t F**k With Cats: Hunting An internet Killer, di proprietà di All3Media, sta preparando una nuova produzione legata questa volta agli scandali sportivi.

Bad Sport è il titolo provvisorio e avrà al centro diversi scandali legati al mondo dello sport in tutto il mondo. A produrre la serie di documentari ci sono Ales Marengo, Adam Hawkins di Raw e Tim Wardle regista di Three Identical Strangers.

Al momento l’unica storia citata e data per certa da deadline è quella di Calciopoli, tanto è vero che l’articolo è lanciato con in copertina l’ex CEO della Juventus Antonio Giraudo. Netflix, che in precedenza aveva realizzato una docuserie sulla Juventus dal titolo First Team: Juventus, si prepara quindi a raccontare un evento che ha lasciato il segno nella storia della società di calcio e dell’intero sistema calcio italiano.

Ma il calcio italiano potrebbe essere protagonista anche in positivo su Netflix. Secondo quanto hanno riportato nella giornata di oggi sia Giornalettismo che Tuttosport, la società di streaming dovrebbe realizzare una docuserie sulla storia del Monza, la squadra di calcio recentemente acquistata da Silvio Berlusconi che insieme a Adriano Galliani ha appena portato in Serie B. Galliani nasceva come dirigente proprio al Monza e per lui è stato un vero e proprio ritorno a casa.

Lo scandalo Calciopoli ha visto coinvolte diverse società di calcio ma le più colpite furono Juventus, Lazio, Milan e Fiorentina. In base a quanto emerso ci sarebbe stato un sistema organizzato per controllare e indirizzare le partite di calcio con il coinvolgimento di alcuni arbitri. Figura considerata centrale del sistema era Luciano Moggi.