Caro Battiato su Rai 3 mercoledì 5 gennaio la serata evento con Pif e tanti ospiti

Caro Battiato
Foto Rai
- Pubblicità -

Caro Battiato Pif ricorda Franco Battiato con tanti ospiti musicali mercoledì 5 gennaio su Rai 3

Mercoledì 5 gennaio su Rai 3 in prima serata andrà in onda Caro Battiato la serata evento dedicata al ricordo del maestro scomparso lo scorso 18 maggio. Il grande cantautore e intellettuale sarà ricordato da Pif insieme a tanti amici dell’artista.

Una serata evento in onda il 5 gennaio su Rai 3 e Rai Play dalle 21:20 che ripercorre i luoghi del maestro e alcuni momenti del concerto tributo realizzato lo scorso settembre all’Arena di Verona con tanti ospiti.

- Pubblicità -

Caro Battiato la formula del documentario

Per ricordare Franco Battiato Rai 3 manda in onda mercoledì 5 gennaio 2022 Caro Battiato un documentario realizzato da Pif. Il documentario unisce alcune esibizioni della serata evento all’Arena di Verona dello scorso settembre, con ricordi degli artisti che vi hanno partecipato.

Il viaggio di Pif andrà dall’Etna a Milano, nei posti della vita di Franco Battiato, dialogando con i partecipanti alla kermesse evento realizzata all’Arena di Verona. Il ricordo di un uomo dalle mille sfaccettature che ha lasciato qualcosa di significativo in chi l’ha conosciuto.

Caro Battiato sarà una sorta di diario della mancanza, nostalgico, ma mai triste, con lampi lirici e intuizioni forti che lasciano un senso di vitalità e di gioia da condividere. Una serata evento per non dimenticare, e per continuare a coltivare il piacere della poesia, dell’intelligenza e dell’ironia.

Ospiti ed esibizioni

Il racconto di Pif si intreccerà con le esibizioni di amici e colleghi del grande artista durante la serata evento realizzata all’Arena di Verona, con le testimonianze di chi lo ha conosciuto.

Tra le varie esibizioni ci saranno Jovanotti con “L’era del cinghiale bianco”, Gianni Morandi nel brano che è stato scritto proprio per lui. E poi “Che cosa resterà di me”, una intensissima Emma ne “L’animale”. Ci sarà “La stagione dell’amore” interpretata da Fiorella Mannoia, il “Cuccurucucu” intonato da Gianna Nannini. Tra le esibizioni anche la “Bandiera bianca” ritmata da Colapesce e Dimartino, “No time non space” con Mahmood. Infine la commozione di Carmen Consoli per “Tutto l’universo obbedisce”.

- Pubblicità -