Caro Presidente, stasera su Rai 3 Walter Veltroni rilegge le lettere inviate al Capo dello Stato

Caro Presidente
Foto di Julia Casado da Pixabay
- Pubblicità -

Caro Presidente un docufilm sulla storia dell’Italia attraverso le lettere inviate al Quirinale

Caro Presidente è il docu-film in onda questa sera giovedì 2 giugno su Rai 3 e Rai Play in occasione della Festa della Repubblica. Realizzato da Walter Veltroni, il docu-film racconta l’Italia in modo non cronologico, attraverso le lettere che i cittadini comuni mandano e hanno mandato nel corso della storia al Presidente.

Il docufilm nasce da un’idea di Michela Ponzani, prodotto da  Alessandro Lostia per Indigo Stories con Rai 3, con la regia di Michele Truglio, scritto da Fabrizio Marini e Michela Ponzani. Walter Veltroni sarà la voce narrante di questo viaggio in onda su Rai 3 dalle 21:20.

Le lettere al Presidente

Il 2 giugno, Festa della Repubblica, è l’occasione giusta per mandare in onda Caro Presidente, un docu-film con la voce narrante di Walter Veltroni. Lo spunto sono le lettere scritte ai Presidenti della Repubblica Italiana per realizzare un viaggio nel tempo in cui “piccola” e “grande” Storia si intrecciano.

Conservate e presso l’Archivio storico del Quirinale, queste lettere vennero scritte da donne e uomini comuni ai Presidenti della Repubblica Italiana. Grazie allo sterminato archivio delle teche Rai il docufilm racconta le paure, i sogni, le speranze e le gioie degli italiani. Coprendo un arco temporale compreso tra il 2021, con l’Italia messa in ginocchio dalla pandemia, e il 1971, anno di inizio del mandato di Giovanni Leone. Cinquant’anni di storia toccando alcuni dei cambiamenti economici, sociali e politici del nostro Paese visti attraverso le testimonianze epistolari dei cittadini.

Un lavoro di ricerca partito dalle lettere per raccontare con foto e video privati e materiale d’archivio, la storia d’Italia. Toccando grandi eventi che hanno segnato il paese come il rapimento di Aldo Moro, il terremoto dell’Irpinia. Ma anche altri più gioiosi come la vittoria del mondiale del 1982. Un viaggio non cronologico nel tempo e un racconto in cui “piccola” e “grande” Storia si intrecciano, lasciando spazio a emozioni, ricordi, memorie familiari e private.

- Pubblicità -
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it