Chi ha venduto la Coppa del Mondo? su Nove l’inchiesta sulla corruzione per il Mondiale in Qatar

Domenica 20 novembre Qatar – Ecuador apre il Mondiale 2022. Primo Mondiale invernale, accompagnato da tante polemiche relative alla situazione del paese ospitante tra diritti negati e lavoratori sfruttati. Alla vigilia dell’esordio sabato 19 novembre 2022 su NOVE arriva in prima tv in chiaro l’inchiesta Chi ha Venduto la Coppa del Mondo? che fa luce sulla corruzione che ha portato all’assegnazione del Mondiale al paese. L’appuntamento è sabato 19 novembre alle 21:25 su NOVE, già in streaming su discoveryplus.

Chi ha venduto la Coppa del Mondo? l’inchiesta

Lo speciale Chi ha Venduto la Coppa del Mond? è realizzato da diversi registi come Daniel DiMauro e Morgan Pehme che mettono insieme indiscrezioni e inchieste legate a tangenti, corruzione, giochi politici che da sempre hanno accompagnato l’assegnazione del Mondiale e che sono esplose con l’approdo in Qatar. Una popolazione indifferente al calcio, temperature estive impossibili con relativa necessità di spostare tutto in inverno. Un’assegnazione che è sembrata subito assurda portando alla luce i fiumi di denaro che hanno accompagnato la votazione.

Con interviste esclusive ai protagonisti, il documentario rivela la verità che supera la fantascienza su come il maggior evento sportivo al mondo sia stato “venduto” da alcuni alti dirigenti del calcio internazionale e di come gli stessi siano stati poi rimossi dalle loro poltrone e sottratti alle proprie vite lussuose.

Attraverso testimonianze uniche, si entra nella FIFA di Sepp Blatter, ex presidente che per decenni ha ricoperto il ruolo di vertice del calcio. Una storia shakespeariana di soldi, potere e corruzione, con un cast di personaggi discutibili tra cui un personaggio di peso del calcio americano come Chuck Blazer e l’affarista qatariota Mohamed Bin Hammam. Tra i contributor anche un informatore del team della gara di assegnazione del Qatar, l’ex capo ufficio stampa di Blatter, grandi nomi del calcio tra cui Jurgen Klinsmann e Landon Donovan e lo stesso Sepp Blatter.

La struttura dell’inchiesta

La prima parte si concentra sulle indagini del Sunday Times con i giornalisti Heidi Blake e Jonathan Calvert che realizzarono lo scoop del secolo mostrando la corruzione nel cuore della FIFA. Nella seconda parte ci si concentra sul lavoro dell’FBI e dell’IRS (Internal Revenue Service, agenzia del Fisco del Ministero del Tesoro USA) che ha mostrato i comportamenti criminali dell’organizzazione.

Redazione Dituttounpop
Redazione Dituttounpop
Siamo la redazione di dituttounpop... sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Ci trovate anche sui social. Ciao.