Chicago Fire 10 (Spoiler) lascia la serie tv dopo 200 episodi, stravolti i fan di tutto il mondo

chicago fire 7 29 luglio
Credit: Mediaset/Universal
- Pubblicità -

Chicago Fire 10 addio importante e clamoroso alla storica serie tv NBC, ecco quello che succede nelle puntate prossimamente su Sky Serie e NOW

Fan di Chicago Fire oggi è un giorno complicato, dovrete fare attenzione a navigare tra i social, tra i siti web, senza incappare in un clamoroso spoiler riguardo alla serie. Quindi fate attenzione e non continuate la lettura se non volete rovinarvi la sorpresa.

In Italia siamo infatti indietro rispetto alla messa in onda americana delle serie di Chicago Chicago Fire, Chicago PD e Chicago Med sono in onda la domenica e il martedì su Sky Serie e in streaming su NOW (dopo aver lasciato i canali Premium) e attualmente sono in onda gli episodi della nona stagione di Chicago Fire mentre negli USA da qualche settimana è partita la decima.

- Pubblicità -

L’addio in Chicago Fire 10

Abbiamo dato un po’ di spazio sufficiente per evitarvi di leggere per caso lo spoiler e di avere tutto il tempo di cambiare articolo e tornare in Home Page, ma è arrivato il momento di lanciare la “bomba”.

Infatti dopo 200 episodi, nell’episodio Two Hundred andato in onda mercoledì 20 ottobre su NBC, a lasciare Chicago Fire è stato Jesse Spencer protagonista con il suo Matthew Casey fin dalle origini della serie prodotta da Wolf Entertainment. Il suo personaggio Casey alla fine dell’episodio di ieri prende la decisione di trasferirsi in Oregon per occuparsi di Griffin e Ben Darden i figli di una leggenda della caserma 51 Andy Darden morto nel primo episodio della serie.

Le ragioni di un’addio

La famiglia Darden, compresa la vedova Heather, era apparsa nella prima e seconda stagione con Matthew che si occupò anche legalmente dei ragazzi dopo che la donna finì in prigione per guida in stato d’ebbrezza e omicidio stradale. Dopo il rilascio Heather decide di trasferirsi in Oregon con i figli finchè uno dei ragazzi, Griffin, riappare nella decima stagione rivelando che in realtà sono in difficoltà e la mamma è al quarto arresto per guida in stato d’ebbrezza.

Così Matthew decide di trasferirsi in Oregon per occuparsi di loro, anche se questo vuol dire mettere in pericolo la sua relazione con Sylvie (Kara Killmer). “Devo trasferirmi. L’assistente sociale mi ha spiegato che è impossibile possa riuscire a spostarli lì e se non li prendo io verranno separati in diverse case famiglia” spiega Matt.

La decisione è stata interamente presa da Jesse Spencer che ha spiegato come si sia reso conto di trovarsi al diciottesimo anno consecutivo di televisione, passando da Dr. House a Chicago Fire, con tutto quello che comporta un impegno con un programma della tv generalista da 18/24 episodi l’anno “era arrivato il momento di fare un passo indietro e pensare alla mia famiglia, anche se odio lasciare questa serie che amo“.

Quando ha comunicato la decisione al produttore Derek Haas, insieme hanno convenuto di aspettare almeno l’episodio 200 un traguardo indispensabile per un personaggio storico. Haas non ha anticipato chi prenderà il suo posto come comandante dell’autopompa 81 perchè “sarà una parte importante dei prossimi episodi e durante la pausa invernale”.

E Chicago PD cambia showrunner

Intanto Chicago P.D. ha cambiato showrunner. Gwen Sigan sceneggiatrice e produttrice della serie, è stata promossa nel ruolo e ha contestualmente firmato un accordo pluriennale con Universal Television.

Sigan prende il posto di Rick Eid che ha lavorato per 4 anni e mezzo alla serie e che ora resta showrunner di FBI e Law & Order.

- Pubblicità -