Ciao Darwin 8 venerdì 31 maggio Sara Croce è Madre Natura (VIDEO)

Ciao Darwin di Donatello venerdì 31 maggio Madre Natura

Ciao Darwin 8 venerdì 31 maggio ecco chi è Madre Natura: è tornata Sara Croce

Siamo giunti alla fine di questa edizione di Ciao Darwin 8 e, come da tradizione, non può mancare colei tutto muove, Madre Natura. Questa settimana, in occasione dello speciale Ciao Darwin di Donatello, a scendere la famosa scalinata è stata Sara Croce, giovane e bella modella di fitness italiana (unica Madre Natura italiana di questa edizione).

La Croce aveva già vestito i panni di Madre Natura in occasione dello scontro Davide contro Golia.

Sara è una modella di fitness classe ’98 di Garlasco, in provincia di Pavia. Alta 1.77, single, è stata una delle più amate dell’edizione, tant’è che lo stesso Bonolis per introdurla nella puntata speciale annunciò: “Lei l’avete voluta voi e ritorna per voi”.


Se i video non dovessero partire cliccate qui e qui.

Ciao Darwin 8 Terre Desolate

Dalla mente di Paolo Bonolis, affiancato dagli autori Marco Salvati e Sergio Rubino, nasce questa nuova edizione della trasmissione simbolo di divertimento e irriverenza, che si delinea come una sorta di laboratorio antropologico della Tv.

Prendendo spunto dal romanzo di Stephen King “Terre Desolate”, questa stagione si propone di esplorare gli scenari apocalittici verso i quali il nostro mondo, inesorabilmente, si avvicina e di cui “Ciao Darwin”, con ironia, si rende in parte responsabile.

Il manuale di “Ciao Darwin” prevede che si cerchi il carattere dominante attraverso una serie di prove in cui i partecipanti devono dimostrare di possedere doti di coraggio, forza, intelligenza, prontezza, cultura, nonché di seduzione e simpatia.

Queste alcune delle prove fondamentali per la selezione naturale della specie: “a spasso nel tempo, che proietta magicamente i concorrenti in diverse epoche storiche o in particolari aree geografiche, le prove di coraggio”, il faccia a faccia e il gioco finale con il quiz all’ultimo respiro dei cilindroni.

Quest’anno l’iconica Madre Natura si moltiplicherà: le splendide depositarie del meccanismo della casualità saranno, infatti, una a puntata.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui