Ciao Darwin 8: Madre Natura di venerdì 12 aprile (video)

Ciao Darwin 8 chi è Madre Natura della puntata di venerdì 12 aprile?

Momento “imperdibile” di ogni puntata di Ciao Darwin 8 è l’apparizione di Madre Natura, che in questa edizione cambia ogni settimana e sul suo trono guarderà dall’alto le vicende delle due categorie in gara decidendone le sorti. Sara Vulinovic è la Madre Natura del 12 aprile, nata in Croazia è modella di fitness e star dei social. Oltre al momento in cui il pubblico indemoniato ad arte accoglie il suo ingresso come nelle migliori commedie sexy all’italiana degli anni ’70, a disturbare la sua presentazione ci pensa Luca Laurenti deciso a “sostituirla”.




Se i video non dovessero partire cliccate qui, qui e qui.

Per rivedere il momento A Spasso nel Tempo clicca qui. Su Mediaset Play è inoltre disponibile la puntata intera da vedere e rivedere per ridere con Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Ciao Darwin 8 Terre Desolate

Dalla mente di Paolo Bonolis, affiancato dagli autori Marco Salvati e Sergio Rubino, nasce questa nuova edizione della trasmissione simbolo di divertimento e irriverenza, che si delinea come una sorta di laboratorio antropologico della Tv.

Prendendo spunto dal romanzo di Stephen King “Terre Desolate”, questa stagione si propone di esplorare gli scenari apocalittici verso i quali il nostro mondo, inesorabilmente, si avvicina e di cui “Ciao Darwin”, con ironia, si rende in parte responsabile.

Il manuale di “Ciao Darwin” prevede che si cerchi il carattere dominante attraverso una serie di prove in cui i partecipanti devono dimostrare di possedere doti di coraggio, forza, intelligenza, prontezza, cultura, nonché di seduzione e simpatia.

Queste alcune delle prove fondamentali per la selezione naturale della specie: “a spasso nel tempo, che proietta magicamente i concorrenti in diverse epoche storiche o in particolari aree geografiche, le prove di coraggio”, il faccia a faccia e il gioco finale con il quiz all’ultimo respiro dei cilindroni.

Quest’anno l’iconica Madre Natura si moltiplicherà: le splendide depositarie del meccanismo della casualità saranno, infatti, una a puntata.