Ciao Darwin 8 chi è Madre Natura di venerdì 3 maggio (video)

Ciao Darwin 8 ecco chi era Madre Natura di venerdì 3 maggio (video)

Imprescindibile elemento di ogni puntata, arbitro della sorte, Madre Natura è sempre un elemento fondamentale di Ciao Darwin e in questa ottava edizione Terre Desolate ogni settimana c’è una ragazza diversa a ricoprire il ruolo.

La bellezza di Madre Natura di venerdì 3 maggio era Alba Vejseli, modella albanese alta 174 cm, per lo più vista in pubblicità e sulle passerelle e con un profilo Instagram attivo che sarà stato sicuramente preso d’assalto durante la puntata. La scorsa puntata Madre Natura è stata Sara Croce (qui il video).

Su Mediaset Play è inoltre disponibile la puntata intera da vedere e rivedere per ridere con Paolo Bonolis e Luca Laurenti. Qui invece puoi rivedere la sfida di A Spasso nel Tempo di Finti Giovani e Nati Vecchi.



Se i video non dovessero partire cliccate qui, qui e qui

Ciao Darwin 8 Terre Desolate

Dalla mente di Paolo Bonolis, affiancato dagli autori Marco Salvati e Sergio Rubino, nasce questa nuova edizione della trasmissione simbolo di divertimento e irriverenza, che si delinea come una sorta di laboratorio antropologico della Tv.

Prendendo spunto dal romanzo di Stephen King “Terre Desolate”, questa stagione si propone di esplorare gli scenari apocalittici verso i quali il nostro mondo, inesorabilmente, si avvicina e di cui “Ciao Darwin”, con ironia, si rende in parte responsabile.

Il manuale di “Ciao Darwin” prevede che si cerchi il carattere dominante attraverso una serie di prove in cui i partecipanti devono dimostrare di possedere doti di coraggio, forza, intelligenza, prontezza, cultura, nonché di seduzione e simpatia.

Queste alcune delle prove fondamentali per la selezione naturale della specie: “a spasso nel tempo, che proietta magicamente i concorrenti in diverse epoche storiche o in particolari aree geografiche, le prove di coraggio”, il faccia a faccia e il gioco finale con il quiz all’ultimo respiro dei cilindroni.

Quest’anno l’iconica Madre Natura si moltiplicherà: le splendide depositarie del meccanismo della casualità saranno, infatti, una a puntata.