Classifica Eurovision 2022: trionfa l’Ucraina con i Kalush Orkestra

Eurovision 2022
Credit: EBU - Eurovision
- Pubblicità -

La classifica finale di Eurovision 2022, sabato 14 maggio 2022: ecco chi ha vinto, il video della proclamazione.

Ci siamo, dopo una lunga serata a seguire l’Eurovision 2022 (o ESC o Eurovision Song Contest), è il momento di scoprire chi ha vinto quest’anno, dopo il trionfo italiano della scorsa edizione. Come sapete vincere l’Eurovision non è solo una questione di prestigio per i cantanti, ma anche per il Pese che rappresentano, visto che l’anno successivo avrà l’opportunità di organizzarlo.

Il sistema di voto dell’Eurovision è più complesso di quello a cui di solito siamo abituati (cerchiamo di spiegarlo sotto). Il vincitore di Eurovision 2022 arriva dopo uno show spettacolare, in cui abbiamo visto nuovamente i Maneskin che hanno presentato “Supermodel“, il loro nuovo singolo, tra le altre cose. Ma adesso vediamo chi ha vinto l’edizione 2022 dell’Eurovision, e la classifica finale:

Eurovision 2022, ecco chi ha vinto (Video)

A vincere l’Eurovision 2022 sono i Kalush Orkestra con Stefania, grazie al televoto. Ecco il momento dell’annuncio:

L’esibizione post vittoria:

Classifica finale di Eurovision 2022

  1. Ucraina – Kalush Orkestra con Stefania: 192 punti – 631 punti
  2. Regno Unito – Sam Ryder con Space man: 283 punti – 466 punti
  3. Spagna – Chanel conSloMo: 231 punti – 459 punti
  4. Svezia – Cornelia Jakobs con Hold Me Closer: 258 punti – 438 punti
  5. Serbia – Konstrakta che canta In Corpore Sano: 87 punti – 312 punti
  6. Italia – Mahmood e Blanco con Brividi: 158 punti – 268 punti
  7. Moldavia – Zdob şi Zdub & Fraţii Advahov con Trenuleţul: 14 punti – 253 punti
  8. Grecia – Amanda Georgiadi Tenfjord con canta Die Together: 158 punti – 215 punti
  9. Portogallo – MARO con Saudade saudade: 171 punti – 207 punti
  10. Norvegia – Subwoolfer  con Give That Wolf a Banana: 36 punti – 182 punti
  11. Paesi Bassi – S10 con De Diepte: 129 punti – 171 punti
  12. Polonia – Krystian Ochman con River: 46 punti – 151 punti
  13. Estonia – Stefan che canta Hope: 43 punti – 141 punti
  14. Lituania – Monika Liu con Sentimentai: 35 punti – 128 punti
  15. Australia – Sheldon Riley con Not the same: 123 punti – 125 punti
  16. Azerbaijan – Nadir Rüstəmli con Fade to black: 103 punti – 106 punti
  17. Svizzera – Marius Bear che canta Boys do Cry: 78 punti – 78 punti
  18. Romania – WRS con Llamame: 12 punti – 65 punti
  19. Belgio – Jérémie Makiese con Miss you: 59 punti – 64 punti
  20. Armenia – Rosa Linn con Snap: 40 punti – 61 punti
  21. Finlandia –  The Rasmus con Jezebel: 12 punti – 38 punti
  22. Repubblica Ceca – We Are Domi con Lights Off: 33 punti – 38 punti
  23. Islanda – Systur (Sigga, Beta and Elín) con Með Hækkandi Sól: 10 punti – 20 punti
  24. Francia – Alvan & Ahez con Fulenn: 9 punti -17 punti
  25. Germania – Malik Harris con Rockstars: 0 punti – 6 punti

Come funziona il sistema di voto?

Ogni stato partecipante nomina una giuria qualificata composta da 5 professionisti della musica differenziati per età, provenienza musicale, genere. Questi voti valgono per il 50% del voto specifico del paese, l’altro 50% è affidato al televoto, ma nè le giurie nè il televoto possono votare per il proprio paese.

La giuria di ogni paese stila la classifica dando 12 punti alla canzone più votata, 10 alla seconda, 8 alla terza, 7 alla quarta così a decrescere fino a 1 punto; stessa cosa si fa con il televoto. La combinazione dei due dà la classifica per ogni paese. Vince chi ha il punteggio più alto.

- Pubblicità -