Dituttounpop > SERIE TV > Command Z, Michael Cera e una lavatrice per viaggiare nel tempo nella nuova serie di Steven Soderbergh

Command Z, Michael Cera e una lavatrice per viaggiare nel tempo nella nuova serie di Steven Soderbergh

Steven Soderbergh non smette mai di stupire e sperimentare. A pochi giorni dell’uscita su MAX del suo thriller Full Circle, presenta il trailer di Command Z una commedia sci-fi inizialmente conosciuta come The Pendulum Project e che sarà disponibile solo sul sito della sua società Extension 765.

E sempre solo sul sito Extension 765 si trova il trailer della serie Command Z che vede nel cast Michael Cera, Roy Wood Jr., Chloe Radcliffe e Liev Schreiber per una serie in cui osservare il 2023 attraverso un buco spazio temporale controllato da una lavatrice del futuro. Gli episodi debutteranno il 17 luglio.

- Pubblicità -

Command Z la trama

Seguendo quello che si vede nel trailer Michael Cera è una sorta di scienziato virtuale presente soltanto su uno scherma da cui guida tre impiegati che attraverso una lavatrice si collegano mentalmente con le persone del 2023 per cambiare, modificare la storia. “Torneremo nel passato per cambiare alcune piccole cose e rendere il futuro, il nostro presente, più vivibile, equo e decente per tutti.” Il 2023 viene identificato come il momento in cui tutto è precipitato.

- Pubblicità -

Il trailer è accompagnato da un messaggio nel blog 765rs scritto da una certa Fabrizia Del Dongo che, come sottolinea deadline, rimanda al personaggio della Certosa di Parma, si domanda se si tratta di una serie o di un film smembrato, con 8 episodi di varia durata.

Nel messaggio indirizzato a Soderbergh si parla dell’arrivo di questo strano progetto che “A) nessuno ha mai visto, B) dura apparentemente 9 minuti, ma sono 8 episodi, quindi è una serie o un film tagliato a pezzi? Francamente non mi interessa perchè vuol dire che NEL MONDO REALE quelli che lavorano al centro di controllo avranno un aumento del traffico, le ho detto che gestisco il dipartimento di IT? Quindi seguiremo tutto quello che ci dice ma voglio farle sapere che anche un piccolo aumento del traffico renderà la mia vita un inferno. Quindi ci pensi e pensi a questo, quando ho chiesto perchè lo ha fatto e perchè l’ha fatto in modo segreto, mi rispondo “Speranza Fabrizia, Speranza e risate”. Difficile capirci qualcosa anche se il trailer dice tutto. O forse no.

- Pubblicità -