Home TV

Coppa Davis la programmazione, gli incontri oggi 18 settembre in tv e streaming

- Pubblicità -
coppa davis programmazione

Coppa Davis 2022 gironi di qualificazione dal 13 al 18 settembre, l’Italia in campo a Bologna

Torna la Coppa Davis con la prima fase a gironi in programmazione dal 13 al 18 settembre. Il girone dell’Italia si svolge a Bologna e la nostra nazionale ha nel mirino le finali di Malaga; abbiamo vinto la Coppa Davis una sola volta nel 1976 in cui era presente Adriano Panatta che commenterà le partite della nazionale su Rai 2.

- Pubblicità -

Per vedere tutti gli incontri di Coppa Davis è necessario un abbonamento a Supertennix. La Rai in chiaro trasmette le partite dell’Italia su Rai 2, quelle delle sue avversarie del girone su RaiSport+HD (anche su RaiPlay) mentre su Sky Sport ci saranno le partite dell’Italia e del suo girone più un’altra partita a scelta al giorno.

- Pubblicità -

Come funziona la coppa Davis

Terza edizione con il nuovo format per la storica Coppa Davis, massima competizione per nazionali di tennis maschile ideata addirittura nel 1899. Alla fase a gironi partecipano 16 nazioni di queste 12 hanno vinto le qualificazioni Argentina, Australia, Belgio, Francia, Germania, Italia, Kazakistan, Corea del Sud, Olanda, Spagna, Svezia e Stati Uniti; Croazia e Serbia partecipano in quanto finalista e semifinalista del 2021; Canada e Gran Bretagna hanno ottenuto 2 wild card. La Russia che vinse nel 2021 è stata esclusa dopo l’invasione in Ucraina come per tutte le competizioni internazionali.

- Pubblicità -

La formula prevede per ogni incontro due match singoli e uno doppio, al meglio dei 3 set. Si qualificano per le finali dal 22 al 27 novembre a Malaga, le prime due di ogni girone. L’Italia è nel girone A con Argentina, Croazia e Svezia.

Coppa Davis la programmazione di oggi domenica 18  settembre

Domenica 18 settembre ultima giornata di Coppa Davis, vediamo insieme le partite di oggi della Coppa Davis e dove è possibile vedere ogni singolo incontro; ultima partita per l’Italia che si gioca il primo posto, le basta non perdere 3 a 0 con la Svezia, per le finali di Maiorca; oggi solo l’Italia su Sky, su Sky Sport studio tennis 14:30 e 21:

- Pubblicità -
  • 14:00 Germania – Australia (Gruppo C) Supertennix
  • 15:00 Italia – Svezia (Gruppo A) Rai 2 e RaiPlay, Sky Sport Uno/Tennis/NOW e Supertennix
  • 16:00 Spagna – Corea del Sud (Gruppo B) Supertennix
  • 17:00 Gran Bretagna – Kazakistan (Gruppo D) Supertennix

I risultati e classifica del Gruppo dell’Italia

Risultati

  • Argentina – Svezia 1-2
  • Croazia – Italia 0-3
  • Croazia – Svezia 2-1
  • Italia – Svezia 2-1
  • Croazia – Argentina 3-0

Classifica

  1. Italia 2-0 (5-1)
  2. Svezia 1-1 (3-3)
  3. Croazia 2-1 (5-4)
  4. Argentina 0-3 (2-7)

La Coppa Davis in chiaro sulla Rai

La Rai trasmetterà in chiaro tra martedì 13 e domenica 18 settembre le partite del girone dell’Italia che si svolge a Bologna e in cui partecipano Argentina, Svezia e Croazia. Le partite dell’Italia a partire dalla prima mercoledì 14 settembre alle 15:00 sarà su Rai 2, mentre le altre su Rai Sport+HD e in streaming su RaiPlay.

La programmazione Sky

Gli abbonati a Sky Sport e al pacchetto Sport di NOW potranno vedere le partite dell’Italia e del suo girone più un altro incontro al giorno tra quelli degli altri gironi.

Come abbonarsi a Supertennix

Tutte le partite di Coppa Davis sono su Supertennix, piattaforma streaming e app in abbonamento di SuperTennis. Sono disponibili due formule di abbonamento, mensile a 3.99€ o annuale a 34.99 €. In entrambi i casi sono previsti 14 giorni di prova.

I Convocati italiani

L’allenatore Simone Volandri ha convocato per la Coppa Davis Jannik Sinner, Matteo Berrettini, Lorenzo Musetti, Fabio Fognini e Simone Bolelli. Musetti è stato preferito a Lorenzo Sonego come riserva dei titolari per il singolare.

Tra le altre nazionali nel girone dell’Italia non c’è Cilic che ha dato forfait per la Corazia; tra gli spagnoli il grande assente è Nadal mentre c’è il neo numero 1 ATP Alcaraz, assente anche Djokovic per la Serbia; assente anche Zverev tra i tedeschi per infortunio.