Seth Rogen prende in giro The CW durante i Critics Choice Awards “0 nomination, state dicendo che è pessimo!”

Seth Rogen si fa beffe di The CW durante la cerimonia di premiazione dei Critics Choice Awards e il suo video diventa subito virale. L’attore e produttore, recentemente visto in prodotti molto apprezzati dalla critica come The Fabelmans e Pam & Tommy, era stato chiamato per presentare il premio alla miglior commedia ai Critics Choice Awards 2023, premio poi andato ad Abbott Elementary.

Salito sul palco Seth Rogen ha iniziato a dubitare delle scelte di The CW che trasmette l’evento. E come dargli torto visto che la cerimonia dei premi dei critici va in onda su un canale minore della tv generalista americana, che di certo non insegue la qualità come primo obiettivo. In particolare l’attore ha contestato la scelta di dare due premi insieme, nello specifico il miglior attore/attrice non protagonista.

“Ma perchè lo fanno? devono stringere i tempi? Allungate di un’ora, non potrà essere costoso, e lo so perchè va in onda alle 4 del pomeriggio su The CW non può sicuramente essere uno slot prestigioso“. A quel punto Seth Rogen era scatenato nella sua invettiva contro The CW.

Non sto dicendo che The CW è pessima. Quello che sto dicendo è che è l’unico network ad avere ottenuto 0 nomination, quindi lo state dicendo voi che è pessima. Siamo sul vostro network meno amato. Ma come caspita è successo. Nominatevi da soli la prossima volta, vincereste. Nessuno penserebbe sia strano, sarebbero tutti d’accordi.” Per poi concludere con la stoccata finale “se siete uno spettatore abituale di CW questa potrebbe essere un’immagine unica sulla vostra tv. Potrebbe essere il primo ebreo che vedete nella storia di CW“.

Le curiosità dalla serata dei Critics Choice Awards

Ci sono state diverse assenze tra gli attori, risultati positivi ai test Covid tra cui anche la miglior attrice comedy Jane Smart (Hacks). La conduttrice Chelsea Handler è andata sul classico nel suo monologo d’apertura con un po’ di battute su Hollywood e dintorni. Per esempio ha scherzato sulle volte in cui ci toccherà sentir parlare del principe Harry “magari un miliardo quante sono le visualizzazioni di Dahmer su Netflix“.

The Bear ci ha raccontato quanto può essere duro lavorare in un ristorante e non hanno dovuto nemmeno aspettare James Corden” riferendosi alle notizie su Corden che sarebbe stato cacciato da un ristorante di New York per il suo comportamento. “Abbiamo sentito spesso cose senza senso come che gli ebrei gestiscano Hollywood. Da donna ebrea mi viene da dire, chi se ne frega! I francesi gestiscono le pasticcerie, gli italiani la mafia, gli svedesi Ikea, noi Hollywood“. E poi giocando con il titolo Critics Choice (scelta) ha fatto riferimento alla sentenza sull’aborto Roe v. Wade che è stata ribaltata “almeno qualcuno ha possibilità di scegliere a meno che non sono donne critiche in alcuni stati“.

Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a [email protected] o [email protected]