- Pubblicità -

Da Quel Giorno storie di sopravvissuti, il secondo appuntamento venerdì 28 maggio su Rai 3

Data:

- Pubblicità -

Da Quel Giorno su Rai 3 il programma di chi ha cambiato la vita dopo un evento tragico, la seconda storia del 28 maggio

Da Quel Giorno è un programma di Rai 3 in cui si raccontano storie di persone la cui vita è cambiata dopo una tragedia. Momenti che cambiano per sempre la vita. Un terremoto, un incidente, un’alluvione, una pandemia  pochi minuti che sembrano durare un’eternità e fanno per sempre di quel giorno il giorno più lungo ed indimenticabile.

In onda venerdì 28 maggio, Da Quel Giorno racconta storie di sopravvissuti, soccorritori, testimoni o semplici passanti che si sono trovati in mezzo ad un evento drammatico che ha per sempre cambiato la loro vita.

La storia del 28 maggio

- Pubblicità -

La storia del 28 maggio di Da Quel giorno è quella di Stefania che ha solo 16 anni, è una studentessa modello, ha tante amiche, va a scuola felice, è piena di vita e di sogni. Una mattina la icreazione è appena finita e le ragazze tornano nelle loro aule per seguire le lezioni. Fino a quando un rumore fortissimo le costringe a voltarsi verso la finestra. È un boato enorme e si avvicina vertiginosamente.  Stefania e le altre ragazze urlano, saltano sulla sedia, cercano di scappare.

Alcune si accorgono che un aereo sta puntando direttamente verso la scuola: un Aermacchi MB-326 dell’Aeronautica Militare italiana fuori controllo che inesorabilmente precipita contro l’Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno (Bologna). Quel giorno è il 6 dicembre del 1990 e la vita di Stefania cambia per sempre. Molti ragazzi si buttano dalle finestre, altri vengono intrappolati dalle fiamme, altri restano intossicati dal fumo.

Anche Stefania si trova a un passo dalla morte. Come ha fatto a salvarsi? E che vuole dire sopravvivere a soli sedici anni a una tragedia del genere? Quanto coraggio ci vuole per affrontare la paura? E ora che è una donna adulta, come ha trasformato quel dolore in una nuova forza? La storia di Stefania si intreccia a quella di altre due sopravvissute e al padre di una giovane vittima.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.
- Pubblicità -