Dituttounpop > TV > E’ Sempre Cartabianca, Bianca Berlinguer ospiti e argomenti del 14 maggio

E’ Sempre Cartabianca, Bianca Berlinguer ospiti e argomenti del 14 maggio

Bianca Berlinguer arriva su Rete 4 con E’ Sempre Cartabianca. Volto storico di Rai 3, direttrice del Tg3, culturalmente (e per cognome) legata all’universo della sinistra e del centrosinistra italiano, il passaggio a Rete 4 della giornalista è probabilmente il colpo più assurdo e improbabile del mercato televisivo 2023/24. La conduttrice ripropone la formula del suo programma del martedì sera traslocando da Rai 3 e Rete 4. L’unica differenza sarà lo studio e la presenza di maggiore pubblicità.

Nemmeno il titolo si discosta troppo dal passato per evitare di confondere troppo il pubblico. Ha seguito “bianchina” anche Mauro Corona l’uomo della montagna che con le sue opinioni è diventato un elemento cult del programma realizzato in collaborazione con Videonews.

E’ Sempre Cartabianca gli ospiti del programma 21 maggio

Entra nel vivo la campagna elettorale per le elezioni europee con la sfida tra Giorgia Meloni ed Elly Schlein che, pur senza l’atteso confronto televisivo, rappresenta ogni giorno due modi di fare politica completamente diversi. Il voto di giugno avrà un impatto anche all’interno della maggioranza di governo e negli equilibri dell’opposizione?

Intanto l’ultimo rapporto dell’Istat illustra la complessità del presente ma anche degli scenari futuri: in Italia cresce il numero delle persone in povertà assoluta e, contemporaneamente, si amplia la distanza tra le famiglie più e meno abbienti con migliaia di persone che sono lavoratori poveri. Proprio i salari bassi e i prezzi alle stelle rendono l’acquisto di una casa sempre più difficile per milioni di italiani, giovani e meno giovani.

14 maggio

Al centro della puntata la sfida per le elezioni europee che entra nel vivo e il dibattito politico sui temi della censura e della crescita economica. Nuovo focus sull’islam dopo il via libera della Camera alla proposta di legge di Fratelli d’Italia che prevede una stretta sulle sedi usate da associazioni di promozione sociale che svolgono attività di culto, inclusa la trasformazione in moschee di locali con un’altra destinazione d’uso.

Infine, prosegue il viaggio sullo stato della disuguaglianza abitativa nel nostro Paese, sempre più legata alla povertà e al lavoro sottopagato.

7 maggio

Al centro della puntata la politica e la campagna elettorale per le elezioni europee che sta entrando sempre più nel vivo con candidati e manifesti che fanno discutere. Intanto nel Paese il lavoro povero e sottopagato resta una certezza tra sommerso, precarietà e salari bassi: a farne le spese soprattutto giovani, donne, stranieri e residenti al Sud.

Con l’avvio della stagione turistica ritorna poi il tema delle città assediate dal turismo e dai bed and breakfast che contribuiscono a rendere sempre più complessa e costosa la ricerca di una casa da parte di famiglie, studenti e lavoratori.

30 aprile

Nella puntata del 30 aprile si parla del voto alle europee dopo l’annuncio della candidatura di Giorgia Meloni. Grande dibattito suscitano anche la candidatura del Generale Vannacci e le sue parole che fanno sempre discutere. Intanto prosegue l’emergenza della sanità tra lunghe liste d’attesa, carenza di personale e strutture non adeguate in un Paese, il nostro, in cui i livelli di assistenza sanitaria non sono uniformi su tutto il territorio nazionale. Focus anche sul discusso decreto Pnrr, che è diventato legge dando il via libera alle associazioni Pro Vita nei consultori: abortire in Italia sarà sempre più difficile?

23 aprile

Al centro della puntata la corsa verso le elezioni europee di giugno, che entra nel vivo con i numerosi annunci di candidature da parte dei big della politica, e le polemiche sulla vicenda che ha coinvolto lo scrittore Antonio Scurati e il suo monologo sul 25 aprile. Alla vigilia della Festa della Liberazione quanto è ancora importante e necessario parlare di antifascismo come valore fondante della nostra Repubblica?

Focus anche sulla sanità e sulle disuguaglianze sociali: in Italia la forbice tra ricchi e poveri si amplia e milioni di persone rinunciano a curarsi per ragioni economiche e per effetto delle lunghe liste d’attesa.

16 aprile

Al centro della puntata i risvolti della guerra in Medio Oriente e l’alta tensione tra Israele e Iran dopo l’attacco, poi neutralizzato, di sabato scorso con centinaia di droni e missili. Focus poi sulle difficoltà della sanità pubblica italiana, sempre più al centro del dibattito politico.

Nonostante la fine del Ramadan non si placano le polemiche legate alla chiusura di istituti scolastici e università con le dichiarazioni del Ministro Valditara che annuncia: “non sarà più possibile chiudere una scuola in occasione di una festività non riconosciuta dallo Stato”.

Saranno ospiti della puntata: Marco Minniti, Presidente della Fondazione Med-Or; Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico; Nicola Procaccini, Fratelli d’Italia; Anna Cisint, sindaca di Monfalcone – Lega; Vittorio Sgarbi; i giornalisti Paolo Del DebbioConcita De GregorioAndrea ScanziMaurizio BelpietroAnnalisa ChiricoMaddalena OlivaKarima MoualAlessandro Orsini, professore di Sociologia del terrorismo internazionale; Marina La RosaHind Lafram, stilista; Roberto Da Crema, imprenditore e conduttore di televendite.

La formula del programma

La formula di E’ Sempre Cartabianca è quella tipica di ogni talk show politico.  Ogni settimana, i grandi temi che animano il dibattito pubblico saranno raccontati e discussi con i protagonisti della politica, dell’economia e della cultura, con l’analisi di giornalisti e esperti, con numerose testimonianze e reportage.

Immancabili le conversazioni di Bianca Berlinguer con Mauro Corona, alpinista e scrittore, sulle piccole e grandi storie del nostro tempo.

E’ Sempre Cartabianca anche In streaming

L’appuntamento con E’ sempre Cartabianca è anche in streaming su Mediaset Infinity dove  è possibile recuperare la puntata nei giorni successivi.