Elegia americana su Netflix dal 24 novembre il nuovo film di Ron Howard con Glenn Close e Amy Adams

Elegia americana, dal 24 novembre su Netflix e in alcuni cinema arriva il nuovo film di Ron Howard, tratto da una storia vera

Elegia americana, basato sul best seller autobiografico n.1 del New York Times scritto da J.D. Vance, è pronto per arrivare a novembre in alcuni cinema statunitensi selezionati e su Netflix dal 24 Novembre 2020. Diretto dal premio Oscar Ron Howard, la pellicola è descritta come è un potente ricordo personale che offre una finestra sul viaggio personale di sopravvivenza e trionfo di una famiglia. Seguendo tre generazioni attraverso le loro eccezionali battaglie, la storia della famiglia di J.D. esplora gli alti e bassi che definiscono l’essenza stessa della sua famiglia.

La colonne sonore di Elegia americana sono composte dal maestro Hans Zimmer e da David Fleming. Vanessa Taylor ha curato la sceneggiatura dell’adattamento. Protagoniste due straordinarie, si capisce subito fin dal trailer, Amy Adams e Glenn Close. Diamo un’occhiata al trailer in italiano del film per avere una prima impressione (più avanti anche in inglese per gli amanti della lingua):

Elegia americana, la trama

J.D. Vance (Gabriel Basso), un ex marine del sud dell’Ohio e ora studente di giurisprudenza di Yale, è sul punto di ottenere il lavoro dei suoi sogni quando una crisi familiare lo costringe a tornare nella casa che ha cercato di dimenticare. J.D. deve affrontare le complesse dinamiche della sua famiglia natale negli Appalachi, incluso il suo instabile rapporto con la madre Bev (Amy Adams), che sta lottando con la dipendenza. Alimentato dai ricordi di sua nonna Mamaw (Glenn Close), la donna forte e intelligente che lo ha cresciuto, J.D. arriva ad abbracciare l’impronta indelebile della sua famiglia nel suo viaggio personale.

Il cast

  • Amy Adams: Bev Vance
  • Glenn Close: Mamaw Vance
  • Gabriel Basso: J. D. Vance
  • Haley Bennett: Lindsay
  • Freida Pinto: Usha
  • Bo Hopkins: Papaw Vance
  • Owen Asztalos:

Elegia americana