Elite, la sesta stagione su Netflix

Pronti per tornare nella torbida scuola di Las Encinas? I ragazzi e le ragazze di Elite ci aspettano con la sesta stagione dal 18 novembre su Netflix come annunciato nel nuovo trailer appena rilasciato dalla piattaforma di streaming. Nel video vediamo quelli che sono gli ingredienti di sempre della serie: amori, sess0 e quel mistero che da sempre ha fatto la fortuna della serie che si appresta a diventare tra le più longeve della piattaforma.

La quinta stagione ci aveva lasciato con il dubbio sul destino di Samuel interpretato da Itzan Escamilla, risolto con le prime informazioni sulla nuova stagione: Samul è morto e con lui Escamilla lascia la serie. Ma non è l’unica assenza prevista. Infatti non vengono citati anche Omar (Omar Ayuso), Rebeka (Claudia Salas) e Cayetana (Georgina Amorós). Strategia comunicativa o anche loro hanno lasciato la serie? Chissà perchè l’annuncio è arrivato due giorni dopo il Tudum e non nel corso dell’evento.

Elite 6 cosa ci anticipa la trama rilasciata da Netlfix

Il promo che vedete sopra (che a tratti assomiglia a una pubblicità di intimo) anticipa i temi di Elite 6 in arrivo il 18 novembre su Netlfix. Nella sinossi ufficiale si legge come dopo la morte di Samuel a Las Encinas inizia un nuovo anno scolastico e la scuola deve cercare di sistemare la propria immagine dopo quanto successo negli anni precedenti.

Eppure, continua la trama di Elite, i conflitti nelle diverse classi non si fermano tra razzismo, sessismo, violenze domestiche, omofobia. Ma se le istituzioni falliscono nel tentativo di proteggere gli studenti, dovranno essere loro stessi a prendere in mano la situazione e a cercare di cambiare Las Encinas.

Il Cast

Il cast di Elite 6 vedrà anche il ritorno di André Lamoglia (Iván), Valentina Zenere (Isadora), Carla Díaz (Ari), Martina Cariddi (Mencía), Adam Nourou (Bilal) e Manu Ríos (Patrick). Non mancano le novità come Ander Puig, Carmen Arrufat, Alvaro de Juana, Ana Bokesa e Alex Pastrana.

Redazione Dituttounpop
Redazione Dituttounpop
Siamo la redazione di dituttounpop... sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Ci trovate anche sui social. Ciao.