Emmy 2020 i video: il monologo di Jimmy Kimmel, la reunion di Friends a casa Aniston e la reazione di Zendaya

Emmy 2020

Emmy 2020 alcuni dei momenti migliori dello show (video): il monologo di Jimmy Kimmel, la reunion di Friends, il tampone, la quarantena, il capodanno di Washington – Witherspoon

I “Pandemmy” come li ha ribattezzati di Jimmy Kimmel conduttore della serata su ABC negli Stati Uniti, gli Emmy 2020 della pandemia e inevitabilmente il Covid-19 è stato protagonista della serata. Una premiazione ricca di prime volte (come si vede nell’elenco dei vincitori) anche nella formula con tutti (o quasi) i nominati nelle rispettive case collegati in streaming con Jimmy Kimmel e lo studio.

Perchè fare una cerimonia di premiazione durante una pandemia? no sul serio perchè?” si domanda Jimmy Kimmel nel suo monologo di apertura in cui finge di avere un teatro pieno con una gag che dura forse un po’ troppo visto che era risaputo che non ci sarebbe stato nessuno e si interrompe solo quando si vede tra il pubblico essendo immagini di una vecchia edizione. Per poi mostrare i cartonati tra cui c’è il vero Jason Bateman che dimostra ancora una volta tutte le sue qualità comiche.

La quarantena è stata al centro dei pensieri di tutti, così durante la serata è stato realizzato un video in cui i vip mostrano quello che hanno fatto durante l’isolamento. Tatiana Maslaney ha realizzato del vino in bagno, Margo Martindale ha fatto giardinaggio alcolico, Brayn Cranston ha giocato con i suoi Emmy…

Ma non tutti erano soli durante l’attesa della premiazione. Jimmy Kimmel si collega con “la casa” di Jennifer Aniston e mentre chiacchierano spunta Courtney Cox “che bello che state insieme” dice Kimmel “perchè non dovremmo…siamo coinquiline dal 1994” dicono le due mentre arriva anche Lisa Kudrow completando la reunion al femminile di Friends.

Peccato che Jennifer Aniston non era a casa ma una delle poche in studio, parte di una gag con Jimmy Kimmel per la premiazione della miglior attrice protagonista di una comedy. Aniston arriva e Kimmel igienizza la busta con la vincitrice finendo per darla alle fiamme spente non senza qualche difficoltà per poi spiegare a Jennifer Aniston che i premi saranno consegnati a casa “e perchè sono qui io?”.

Da notare come tutto il cast e lo staff di Schitt’s Creek trionfatore della serata, era in uno stesso posto. Erano insieme anche Kerry Washington e Reese Witherspoon e con l’occasione hanno festeggiato il Capodanno così da archiviare questo anno orribile.

Grande euforia in casa Zendaya al momento della proclamazione dell’attrice come miglior protagonista femminile per Euphoria di HBO, ma la cosa più interessante da notare è come Olivia Colman e Jodie Comer non siano collegate con la diretta degli Emmy. Probabilmente a casa nel Regno Unito a dormire.

Decisamente più moderata, ma tenera e commossa la reazione di Jeremy Strong che aspetta il verdetto da solo, davanti alla telecamera, in una stanza in cui quasi si mimetizza fino a sparire. Ma la sua statuetta è più che meritata per l’interpretazione in Succession.

Tra i momenti più surreali della serata sicuramente il tampone effettuato live da Jason Sudekis per presentare in studio la miglior comedy (Schitt’s Creek per la cronaca).