Voulez-vous coucher avec moi? i film del ciclo di Cielo in onda il venerdì sera

Scena Doppio Amore Ciclo film cielo venerdi
- Pubblicità -

Voulez-vous coucher avec moi il ciclo di film del venerdì su Cielo dal 3 dicembre

Si annunciano due mesi di venerdì “bollenti” su Cielo con il ciclo di film Voulez-vous coucher avec moi? a partire dal 3 dicembre fino al 28 gennaio una rassegna dedicata all’erotismo francese.  Un appuntamento con grandi autori capaci di portare sullo schermo storie di passioni forti, travolgenti e a volte estreme. Un universo cinematografico variegato che passa da film capolavori dell’erotismo d’oltralpe a piccole perle spesso poco conosciute.

Tra i film anche alcune prime visioni assolute come Doppio Amore di Francois Ozon, presentata a Cannes nel 2017. Protagonista è Chloé (Marine Vacht) una giovane donna che soffre di depressione a causa di un trauma del passato che non riesce a superare, tanto che ha somatizzato la sofferenza emotiva in un misterioso dolore “al ventre”.

- Pubblicità -

Un giorno decide che è arrivato il momento di affrontare il suo indicibile segreto e inizia un percorso di terapia presso lo studio di Paul (Jérémie Renier), uno psichiatra dolce e premuroso. Improvvisamente, però, i due iniziano ad avvicinarsi fino a innamorarsi l’uno dell’altra, e Paul, dato che l’attrazione che prova per Chloé è incompatibile con la deontologia professionale, si vede costretto a prendere una decisione: interrompere le sedute e abbandonarsi all’amore.

Qualche mese più tardi, Chloé accetta di trasferirsi nell’appartamento di Paul per iniziare ufficialmente una vita insieme, ma un giorno scopre l’inimmaginabile: Paul le ha sempre nascosto l’esistenza di suo fratello gemello monozigote, Louis. Per di più, anche lui è uno psicoterapeuta. Spinta da un’innegabile curiosità, Chloé decide di fissare un appuntamento con Louis. L’attrazione è fatale e porta Chloé a innamorarsi anche di lui. Se, però, il sentimento che lega la protagonista a Paul è tenero e dolce, quello che la lega a Louis è crudo e passionale: due amori diametralmente opposti, proprio come le personalità dei due uomini. Si innesca così un gioco torbido di seduzione, identità, inganno e duplicità che avrà conseguenze drammatiche.

Il ciclo si chiude con il film “L’amante russo” del 2020 di Danielle Arbid in prima visione, presentato al Festival di Cannes 2020. Hélène (Laetitia Dosch), madre divorziata, professoressa universitaria e intellettuale, instaura una relazione molto passionale con Alexandre (Sergei Polunin), un diplomatico russo, che, però, è già sposato. Dopo essersi incontrati fuori Parigi, i due iniziano a frequentarsi per diversi mesi, nonostante non abbiano nulla in comune. Hélène, però, si lascia trasportare dal desiderio che prova verso l’uomo e dalla sensualità che le dà un senso di potere e allo stesso tempo di abbandono mai provato prima. Il film è tratto dal romanzo “Passione semplice” del 1991 di Annie Ernaux che ai tempi fece scalpore per il suo timbro eversivo ed erotico e con l’autrice accusata di sottomissione a un uomo. È questo infatti il rapporto di dipendenza amorosa che lega la protagonista al suo amante, sposato e inafferrabile.

La programmazione di “Voulez-vous coucher avec moi?

La rassegna “piccante” del venerdì sera di Cielo ci terrà compagnia fino a gennaio, questi i film previsti.

  • 03/12 alle 21:15 L’iniziazione del 1986 di Gianfranco Mingozzi e  in seconda serata Tre donne immorali? del 1979 di Walerian Borowczyk
  • 10/12 alle 21:15 Doppio amore del 2017 di François Ozon in prima visione assoluta; in seconda serata Exhibition del 1976 di Jean-François Davy
  • 17/12 alle 21:15 Curiosa del 2019 di Lou Jeunet e in seconda serata  La captive del 2000 di Chantal Akerman
  • 24/12 alle 21:15 L’ultimo amore di Casanova del 2019 di Benoît Jacquot
  • 31/12 alle 21:15 Le avventure amorose di Madame Tellier del 1981 di Pierre Chevalier
  • 07/01 alle 21:15 Giovane e bella del 2013 di François Ozon
  • 14/01 alle 21:15 La camera azzurra del 2014 di Mathieu Amalric
  • Venerdì 21/01 alle 21:15 La Bonne del 1986 di Salvatore Samperi
  • Venerdì 28/01 alle 21:15 L’amante russo del 2020 di Danielle Arbid in prima visione
- Pubblicità -