Fuori la voce, puntata di lunedì 27 gennaio: ospiti Massimo Temporelli e Gianluigi Ricuperati

fuori la voce

Fuori la voce, puntata di lunedì 27 gennaio: Massimo Temporelli e Gianluigi Ricuperati sul tema de Il mondo del domani tra robot e letteratura

Il fisico Massimo Temporelli e lo scrittore Gianluigi Ricuperati saranno gli ospiti della dodicesima e ultima puntata, in onda lunedì 27 gennaio alle ore 21.10 su laF (Sky 135), di Fuori la voce. In questo appuntamento il tema affrontato sarà Il mondo del domani tra robot e letteratura.

“Credo che la più grande preoccupazione per il futuro sia un futuro dal quale è bandito il 60% della condizione umana, che normalmente è fatta di zone d’ombra e non di sole zone di luce.” racconta Stefano Massini nella sua storia di copertina. “Non è possibile vivere soltanto con il sorriso sulle labbra, ma il futuro ci sta chiedendo proprio questo: il sorriso, l’ottimismo e le gonfie vele. Con buone probabilità, il futuro sarà un grande parco giochi in cui guai se ti fermi, se ti emozioni e soprattutto se piangi. Questo non è un bel futuro”.

Il fisico e divulgatore scientifico Massimo Temporelli porta il pubblico nel 2050, un futuro in cui le nuove tecnologie convivono con l’umanesimo, attraverso un’analisi dell’evoluzione dei giocattoli: da quelli con cui giocava lui stesso nel 1980 – costruzioni e semplici robottini meccanici – a quelli con cui gioca oggi sua figlia – macchine programmabili e robot che cantano e ballano; e infine immagina quelli con cui giocheranno i suoi nipoti. Lo scrittore e saggista Gianluigi Ricuperati racconta invece quanto siano fondamentali i libri e la letteratura nell’educazione dei bambini di oggi per il mondo di domani partendo dall’esperienza personale con i suoi figli.

Fuori la voce, le scorse puntate

Paolo Fresu, Federica Angeli, Beppe Severgnini e Chiara Della Libera sul tema della Cittadinanza e bellezza (18 novembre);
Elly Schlein e Telmo Pievani sul tema della natura (25 novembre);
Sonia Bergamasco e Darya Majidi sul tema della parità (2 dicembre);
Lella Costa e Alex Corlazzoli sull’educazione (9 dicembre);
Daniele Silvestri e Raffaele Laudani sulla resistenza (16 dicembre);
Gad Lerner e Don Gino Rigoldi sulla spiritualità (23 dicembre);
Chef Rubio e Leonardo Caffo sul cibo oggi tra cambiamenti climatici e falsi miti (30 dicembre);
Ascanio Celestini e Agnese Bertello con Stefania Lattuille sul concetto di “altri” (6 gennaio); Federica Cacciola (Martina Dell’Ombra) e Matteo Lancini sulla digital addiction o “luce blu” (13 gennaio);
Oliviero Toscani e Carla Costanzi sull’evoluzione della nostra concezione della “terza età” (20 gennaio);

Fuori la voce, il programma

Fuori la voce” è il nuovo format prodotto da EFFE TV e realizzato da Ruvido Produzioni, dove vengono affrontati temi al centro della società di oggi in uno spettacolo di parolaun luogo di incontro e di ascolto di visioni, opinioni e storie differenti, per comprendere meglio il mondo che ci circonda e riscoprire il valore e il diritto all’ascolto, anche in tv. Sul palco di “Fuori la voce” si avvicendano 24 personaggi, 2 a puntata, una voce nuova, esperta e competente e un esponente della cultura e dello spettacolo, raccontano storie, riflessioni e punti di vista alternativi.