Game of Talents chi ha vinto la seconda puntata martedì 2 novembre su Tv8

Mara Maionchi, Alessandro Borghese e Frank Matano
Fonte: ufficio stampa TV8
- Pubblicità -

Può Game of Talents martedì 2 novembre 2021 su Tv8, chi ha vinto?

Game of Talents prosegue stasera martedì 2 novembre 2021 su Tv8, il programma condotto da Alessandro Borghese (qui l’intervista) con Frank Matano e Mara Maionchi che affiancano due concorrenti nella ricerca del talento.

10 talenti, otto manche serratissime fino a un tiratissimo testa a testa e al gioco finale “Chi dei quattro”. Solo una delle due squadre vincerà la puntata, chi avrà vinto la seconda puntata di Game of Talents tra Mara Maionchi e Frank Matano?

- Pubblicità -

Game of Talents le anticipazioni della puntata del 2 novembre chi ha vinto?

Aggiornamento: la puntata l’ha vinta Rosaria affiancata da Frank Matano. Nell’ultimo gioco “Uno dei 4” ha scelto di suddividere il montepremi per indovinare chi è il wrestler. Punta il 50% su Laura e vince 40250 €.

La seconda puntata di Game of Talents si apre con l’arrivo dei due concorrenti, Rosario e Rebecca, dopo aver introdotto Frank Matano e Mara Maionchi. A quel punto si scoprono i dieci talenti misteriosi: dall’esplosività scaturita da un lazo show, esibizione accompagnata dal tradizionale strumento dei cowboy, all’elasticità di un performer dal corpo sorprendentemente flessibile. Non manca l’omaggio alla musica grazie a un’entusiasmante esibizione di yodel, canto tipico dell’area germanofona alpina, e a un’emozionante performance di musica classica al pianoforte. Talento e stupore lievitano durante una sensuale “flying pole dance” e una sorprendente esibizione con il cerchio aereo. 

Tra i talenti c’è anche un mangiatore di spade e un wrestler che renderà sempre più avvincente la gara tra i due concorrenti.

Come Funziona la gara

A Game of Talents si sfidano due concorrenti affiancati da Mara Maionchi e da Frank Matano. I concorrenti devono indovinare il talento di 10 personaggi che si esibiscono sul palco. Per ogni risposta esatta si guadagna il montepremi, pescato da Mara o Frank in alcune sfere, a ogni sbaglio la somma va all’avversario. Ci saranno 8 manche fino al “Testa a Testa”, che decreta quale delle due squadre viene eliminata, e l’avvincente manche finale – il “Chi dei Quattro” – per aggiudicarsi il montepremi accumulato.

Per aiutare la squadra di mano a farsi un’idea più chiara di ciascun talento da indovinare, in ogni manche viene fornito un indizio: un parente o un amico, oppure un personaggio famoso, una ricetta “particolare” o un comico potranno rivelare delle informazioni decisive. Dopo aver scoperto l’indizio, il concorrente di turno può decidere se provare a giocare o se “passare”, lasciando così alla squadra avversaria l’onere di indovinare il talento nascosto in gioco. Indovinare fa accumulare denaro, sbagliare obbliga a cedere agli avversari il montepremi contenuto nelle sfere-premio, ossia le sfere presenti in studio che custodiscono somme di denaro di diverso valore.

Nel corso della gara viene introdotta la sfera “scambia” e da quel momento dovranno decidere se tenere o passare il talento senza conoscere l’indizio. Nel penultimo gioco, il “Testa a Testa”, le due squadre giocano simultaneamente scrivendo il talento su una lavagna. Naturalmente chi indovina può pescare la sfera, se indovinano entrambi va in finale chi ha accumulato più montepremi.

Nel gioco finale “Chi dei Quattro” il concorrente ha un ultimo talento rimasto e 4 persone cui affidarlo. Può decidere se scommettere tutto su uno o suddividere il rischio. Se suddivide spartisce il montepremi tra i 4, dando 50%, 25%, 15% e 10% a ciascuno. A quel punto vince la parte del montepremi in base al talento indovinato.

- Pubblicità -