Gomorra 5, la produzione partirà in estate, e potrebbe essere l’ultima stagione

Gomorra 5
ph.credits Gianni Fiorito

Gomorra 5, in estate l’avvio delle riprese (pandemia permettendo). Potrebbe essere anche l’ultima stagione. Marco D’Amore dirigerà 5 episodi.

La quinta stagione di Gomorra dovrebbe entrare in produzione tra l’inizio e la fine dell’estate, e dovrebbe essere anche l’ultima, per il momento. Queste due notizie arrivano direttamente da Riccardo Tozzi, presidente di Cattleya, in un’intervista a Deadline.

Le sceneggiature della quinta stagione sono già in fase avanzata, ma “ci sarà tanto da preparare” ha dichiarato Tozzi, riferendosi alle misure di sicurezza sanitaria da adottare per prevenire il contagio.

Ci stiamo preparando alle prime fasi con l’idea di iniziare a girare tra la fine di giugno o l’inizio di luglio.” E’ tecnicamente impossibile partire adesso. Gli attori devono essere testati almeno una volta a settimana e questi test non sono ancora disponibili in quantità ingenti. Il secondo grosso problema è che non ci sono assicurazioni. Le produzioni italiane indipendenti non possono partire in questo modo, cosa che può cambiare per le case di produzioni più grosse. Nei prossimi mesi prevediamo che i test saranno disponibili più rapidamente. Il Governo ha anche proposto un miglioramento della normativa sul credito d’imposta per le produzioni cinematografica, cosa che potrebbe compensare il problema dell’assicurazione.

Sulla quinta stagione di Gomorra, pare che Marco D’Amore tornerà a dirigere i primi cinque episodi della quinta stagione, con Claudio Cupellini che si occuperà anche della regia di qualche episodio.

Ogni anno abbiamo cercato di fare qualcosa di diverso. Abbiamo trovato un altro aspetto su cui concentrarci nella quinta stagione. E’ crepuscolare, dark e emozionante“, continua Tozzi riferendosi alla quinta stagione.

Dalle parole del Presidente di Cattleya pare che si sta preparando la quinta stagione come se fosse l’ultima. “Al momento riteniamo che questa sia l’ultima stagione. Poi non puoi mai dirlo, ma al momento è così.

Le altre produzioni Cattleya: Summertime per Netflix, Noi per Rai, ZeroZeroZero per Sky

Cattleya è la casa di produzione che si occupa anche del teen drama originale italiano di Netflix, Summertime, la cui prima stagione ha debuttato lo scorso 29 aprile. Secondo Tozzi, la prima serie ad entrare in produzione potrebbe essere proprio la seconda stagione di Summertime, ma Netflix deve prima dare il via libera ufficiale. “La prima stagione è stata un successo, sono abbastanza sicuro che realizzeremo un sequel. Noi siamo pronti ma dipende da Netflix… Dobbiamo girare in estate, proprio come suggerisce il titolo.

Entro la fine dell’anno Cattleya dovrebbe partire con la produzione di Noi, il remake italiano di This Is Us, la serie NBC di Dan Fogelman.

Per Sky invece si sta pensando a una seconda iterazione di ZeroZeroZero. “Non sono sicuro che ci sarà una seconda stagione… stiamo lavorando a delle potenziali idee. Forse la realizzeremo, se riusciremo a trovare un buon concept.