I Misteri di Brokenwood, la puntata in onda il 2 agosto su Giallo

I misteri di brokenwood 7
- Pubblicità -

I Misteri di Brokenwood – Morte di un antiquario, la puntata in onda martedì 2 agosto 2022 alle 21:10 su Giallo. Anticipazioni e trama.

Martedì 2 agosto 2022 su Giallo (canale 38 del digitale terrestre e 167 su Sky), andrà in onda la settima stagione in replica de “I Misteri di Brokenwood”. La serie neozelandese, una delle più viste del canale, torna con sei nuovi episodi che possiamo anche definire mini-film, vista la durata da 90 minuti. L’appuntamento è per le 21:10 circa su Giallo.

In onda in Nuova Zelanda sul canale Prime e su AcornTV negli USA, I Misteri di Brokenwood è giunto alla settima stagione, andata in onda il mese scorso in Nuova Zelanda. In Italia andrà in onda su Giallo ogni domenica per 6 settimane. Ecco le informazioni della puntata di stasera:

I Misteri di Brokenwood – Morte di un antiquario, la trama

7×01 – Mike e la sua squadra indagheranno sull’omicidio di uno dei conduttori di uno show di successo che si trova a Brokenwood per girare una puntata. Si tratta di Bria Beutemps, non una delle persone più gentili al mondo, che è stato ritrovato strangolato nella sua stanza d’albergo. Mike nelle sue tasche trova un artefatto pre-coloniale. Il primo sospettato è Buzz McLarty, che è stato visto l’ultima volta con Brian, con il quale ha litigato, ma non sarà l’unico sospettato e niente è come sembra.

Dove in streaming online?

Le puntate di I Misteri di Brokenwood sarà visibile in diretta streaming su discoveryplus.it (o attraverso la App su App Store o Google Play). Non sappiamo se le puntate in onda stasera saranno disponibili on-demand dopo la messa in onda, consigliamo di controllare sul sito.

Cast

  • Neill Rea: sergente Mike Shepherd
  • Fern Sutherland: detective Kristin Sims
  • Nic Sampson: Detective Sam Breen
  • Cristina Ionda: dott.ssa Gina Kadinsky
  • Elizabeth McRae è la sig.ra Marlowe
  • Karl Willetts: Frankie “Frodo” Oades
- Pubblicità -
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.