I want you back – Le dichiarazioni dalla conferenza stampa del film su Amazon Prime Video

I Want You Back
Foto Amazon
- Pubblicità -

I want you back le dichiarazioni dalla conferenza stampa del film su Amazon Prime Video

Commedia romantica contemporanea e dolcissima, I want you back arriva su Amazon Prime Video l’11 febbraio, appena in tempo per il weekend di San Valentino.

Diretto da Jason Orley e scritto da Isaac Aptaker e Elizabeth Berger, questo film vanta un cast d’eccezione. I protagonisti assoluti sono infatti Jenny Slate (vista in Parks and Recreation) e Charlie Day (visto in C’è sempre il sole a Philadelphia). Nel cast anche Scott Eastwood, Manny Jacinto e Gina Rodriguez. É prodotto da Peter Safran e John Rickard della The Safran Company, Aptaker e Berger.

La recensione di I Want You Back

I want you back, la trama

Emma e Peter sono appena stati mollati dai rispettivi fidanzati. Incontratisi per caso, decidono di sabotare le nuove relazioni dei loro ex. Nel processo diventano amici, e forse anche qualcosa di più.

Alla conferenza sono presenti Jason Orley, Isaac Aptaker ed Elizabeth Berger, Jenny Slate, Charlie Day, Scott Eastwood, Manny Jacinto, Clark Backo e Gina Rodriguez.

Le domande della conferenza stampa

Vi conoscevate prima? Avete lavorato insieme a qualcosa?

Rodriguez: non conoscevo nessuno, ma Jenny Slate ha alleggerito l’atmosfera mandandomi un bellissimo messaggio poco prima delle riprese, dicendomi che era contentissima di lavorare con me. Ci ha ispirati e ci ha fatto sentire voluti.

Day: io e Scott Eastwood avevamo già lavorato insieme, la nostra bromance è risultata facile e naturale, gli ho scroccato un sacco di birre.

Orley: il primo giorno sul set è stato proprio quello in cui abbiamo girato le scene in palestra tra Scott e Charlie. Li ho visti insieme e ho pensato hey, non hanno bisogno di me, girare questo film sarà facilissimo.

Quali sono state le vostre impressioni leggendo il copione e quali sono gli ingredienti principali di questo film, cosa lo fa funzionare così bene?

Backo: è una storia sull’equilibrio, sulla vulnerabilità, sull’insicurezza, sui cuori spezzati. E tutte queste cose un po’ negative sono alla base della commedia, nutrono le parti divertenti, le rendono più reali. Sono le cose che ti fanno ridere e piangere insieme. Non immaginavo di farne parte perché spesso alle ragazze come me fanno fare ruoli diversi. Il mio personaggio pur essendo la rivale amorosa della protagonista non è negativo.

Eastwood: ho capito da subito che avrei dovuto accettare questo film. Quello che mi piace è che è senza archetipi, senza cliché, senza buoni o cattivi. Si riesce a empatizzare con tutti i personaggi. É un’esplorazione delle relazioni.

Orley: quello di Scott è un personaggio particolarmente difficile. La prima volta che appare sullo schermo sta mollando quell’essere adorabile che è Jenny Slate, ma comunque non è cattivo. Devi poter tifare per tutti, deve risultare reale. La tristezza è un sentimento reale. Anche con le battute e i momenti divertenti una buona commedia romantica deve rimanere intatta. Deve risultare familiare, ci si deve riconoscere nelle situazioni, nei personaggi, in quello che abbiamo in comune.

Cosa avete imparato da questa storia?

Rodriguez: che la felicità deve essere cercata in sé stessi e solo dopo all’esterno. Mai in una persona sola.
Aptaker: che non bisogna forzare nulla e non farsi prendere dal panico quando ci si confronta con gli altri e ci si sente come se tutti fossero più avanti di noi. Non è mai troppo tardi.

Jacinto: che stare da soli va bene. Bisogna trovare se stessi prima di cercare qualcun altro. E… che i menage a trois non sono per tutti!

Berger: che un cuore spezzato può sembrare insormontabile, ma non è così. C’è luce in fondo al tunnel, il tempo passa e ci guarisce.

Andreste al matrimonio di un ex?



Slate: Assolutamente no. Sarei contenta di avere ancora un ruolo significativo nella sua vita ma non potrei mai. Dovrei inventare una scusa però, fingere di avere un impegno di lavoro, una cosa così.
Eastwood: Perché no, sono fan dei momenti imbarazzanti!
Orley: Sì, così mi metto in prima fila a fissare tutti e lo rendo imbarazzante per tutti. No scherzo, in realtà non mi è mai successo di essere invitato al matrimonio di un ex. Dopo aver pensato a questa scena sono andato a un matrimonio e ci ho trovato un mio amico che era l’ex della sposa, allora gli ho fatto mille domande per capire se la scena avrebbe avuto senso e per renderla il più reale possibile.

Il cast

  • Charlie Day è Peter
  • Jenny Slate è Emma
  • Gina Rodriguez è Anne
  • Scott Eastwood è Noah
  • Manny Jacinto è Logan
  • Clark Backo è Ginny
- Pubblicità -