Il Collegio, gli anni ’80 al centro della quarta edizione

il collegio

Il Collegio 4 boom di iscrizioni per il programma di Rai 2. Gli anni ’80 al centro dello scenario

Dopo 3 edizioni fortunate negli ascolti ma anche tra i ragazzi, sta quindi per partire la quarta edizione de Il Collegio un docu-reality ambientato tra le mura scolastiche “del passato” ma rapportate all’oggi, soprattutto per le conseguenze di chi vi partecipa. Non a caso c’è un boom di iscrizioni per la quarta edizione de Il Collegio realizzato da Rai2 in collaborazione con Magnolia – Banijay Group.

22 mila iscritti ai provini, 14 mila candidati nei primi 3 giorni e tra questi ci saranno i futuri protagonisti, le future star del programma di Rai 2 capace di catturare il pubblico dei più giovani. Adesioni raddoppiate rispetto a quelle dello scorso anno a testimonianza da un lato che ai ragazzi questo show piace ma dall’altra anche la consapevolezza che dopo lo show per i ragazzi c’è un futuro da “piccole star”.

Dopo l’exploit di ascolti e i consensi della critica della terza stagione, Il Collegio 4, che tornerà su Rai2 in autunno, è diventato l’evento più atteso tra i giovani: in tantissimi, infatti, si sono dimostrati pronti ad affrontare un viaggio nel tempo, seppur televisivo.

Cambia l’ambientazione e si farà un salto in avanti in tempi più recenti ma ancora diversi rispetto all’oggi: Il Collegio 4 sarà ambientato negli anni ’80.

Segna un dato in crescita anche il numero dei professori iscritti al casting. Fondamentale per le dinamiche della trasmissione è, infatti, il corpo docenti dell’istituto, composto da persone che hanno dedicato la loro vita all’insegnamento: sono 363 gli iscritti, rispetto ai 95 del 2018.

Hanno ottenuto un ottimo riscontro anche le selezioni che si sono tenute nei centri commerciali di tutta Italia: oltre 2mila le persone che hanno potuto sostenere un provino nel corso delle 8 tappe su tutto il territorio nazionale. 1500 invece sono le candidature spontanee lasciate nei vari desk.