Il Divin Codino, trama e trailer del film in top ten di Netflix

il divin codino
- Pubblicità -

Il Divin Codino, trama e trailer del film sul campione Roberto Baggio, subito in prima posizione nella top ten di Netflix

A partire dal 26 maggio sulla piattaforma streaming Netflix è disponibile la pellicola italiana, frutto di una co-produzione con il colosso Mediaset, Il Divin Codino.

Diretto da Letizia Lamartire nel cast di questo biopic dedicato a Roberto Baggio, troviamo Andrea Arcangeli, Valentina Bellè, Thomas Trabacchi, Andrea Pennacchi, Antonio Zavatteri, Anna Ferruzzo, Riccardo Goretti, Martufello e Simone Colombari. La colonna sonora del film è stata affifata al cantautore Diodato, il quale ha interpretato L’uomo dietro il campione. Il brano è in uscita il 14 maggio su tutte le piattaforme di streaming e digital downloading, in contemporanea al  videoclip ufficiale su YouTube.

- Pubblicità -

Dopo un solo giorno dal rilascio sulla piattaforma, Il Divin Codino si posiziona in prima posizione nella Top Ten dei titoli più popolari in Italia su Netflix. Di seguito il trailer di Il Divin Codino, dal 26 maggio sulla piattaforma streaming Netflix.

La trama

Il Divin Codino celebra l’uomo oltre il mito, con un film che segue la carriera calcistica di Roberto Baggio. Partendo dagli esordi nelle fila del Lanerossi Vicenza e passando dal controverso calcio di rigore della Finale di Coppa del Mondo 1994 tra Italia-Brasile, il film ripercorre la vita di Baggio, dal suo difficile debutto come professionista fino all’addio ai campi. Una carriera lunga 22 anni che, attraverso gli infortuni, il rapporto di amore-odio con i suoi tifosi, le incomprensioni con alcuni dei suoi allenatori e il rapporto con la sua famiglia, racconta i grandi successi sul campo di un calciatore fenomenale.

Il cast

  • Andrea Arcangeli è Roberto Baggio
  • Valentina Bellè è Andreina
  • Thomas Trabacchi è Vittorio Petrone
  • Andrea Pennacchi è Florindo Baggio
  • Antonio Zavatteri è Arrigo Sacchi
  • Anna Ferruzzo è Matilde
  • Riccardo Goretti è Maurizio Boldrini
  • Martufello è Carlo Mazzone
  • Simone Colombari è dirigente Fiorentina
- Pubblicità -