Il legionario, il film italiano dalle tematiche sociali su Netflix

Il legionario

Un poliziotto nero nel reparto mobile della polizia al centro di Il legionario, il film italiano disponibile su Netflix

Le premesse ci sono tutte ma il tema è spinoso, soprattutto per l’ahimè tendenzialmente poco coraggioso cinema italiano. Come sarà recepita questa pellicola dal pubblico dello streaming? Stiamo parlando de Il Legionario su Netflix, un film drammatico e d’azione del 2021 diretto da Hleb Papou (vincitore del premio regista emergente al Locarno Film Festival 2021) con Germano Gentile e Maurizio Bousso.

Il legionario non è un film originale Netflix, è stato prodotto da Clemart in coproduzione con Mact Productions in collaborazione con Rai Cinema ed è stato rilasciato nei cinema italiani il 24 febbraio 2022, distribuito da Fandango. É disponibile su Netflix da lunedì 7 novembre 2022. Riuscirà a conquistare un posto nella Top Ten di Netflix? Aperte scommesse.

Il legionario di cosa parla? La trama

Daniel è l’unico poliziotto nero nel Reparto Mobile antisommossa della città di Roma. Proprio nella Capitale, la situazione abitativa è tragica. Talmente tragica che molte persone e famiglie hanno deciso di occupare edifici disabitati per protesta, rivendicando il diritto alla casa. Tocca alle forze dell’ordine liberare i palazzi occupati e impedire ulteriori occupazioni in altri edifici abbandonati. Parte da qui la trama di Il Legionario su Netflix.

Per Daniel questa situazione è particolarmente difficile. In uno di questi edifici occupati da più di 150 famiglie, infatti, si trova anche la sua. Daniel è cresciuto in un appartamento che lui e il suo nucleo familiare abitavano abusivamente, non potendosi permettere altro. Grazie anche al suo lavoro è riuscito a lasciare quella realtà da qualche anno, ma non ha potuto fare lo stesso per sua madre e suo fratello. A ingarbugliare ulteriormente la situazione il fatto che proprio suo fratello è diventato il leader delle famiglie occupanti. C’è una scelta molto difficile da fare, in una stratificazione di problematiche sconosciuta e difficile da comprendere davvero per chiunque non si trovi in una situazione analoga. Ci ricorda un po’ Athena, film francese del 2022 che affronta temi simili.

Il trailer

Il cast

Germano Gentile interpreta Daniel, il protagonista tormentato del film. Maurizio Bousso è invece Patrick. Ilir Jacellari nel ruolo di Pietro, Giancarlo Porcaccia in quello di Mancini, Marco Falaguasta è Aquila. Simona Senzacqua interpreta Viviana, Hedy Krissane è Mohamed.

Priscilla Lucifora
Priscilla Lucifora
Siciliana a Milano. Classe 1994. Formazione umanistica e una grande fascinazione per moda, cultura pop e costume. Il mio film preferito è Matrix. Grande fan di tutto ciò che è contemporaneo.