Il problema dei tre corpi, la trilogia cinese diventa una serie tv Netflix dai creatori di Game of Thrones

il problema dei tre corpi

Il problema dei tre corpi il nuovo progetto di David Benioff e D.B. Weiss per Netflix

L’accoppiata vincente (forse non per tutti) dietro Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss sono pronti per lanciarsi in una nuova avventura che li farà viaggiare tra mondi diversi. Il duo, che ha da poco firmato un accordo con Netflix, realizzerà l’adattamento de Il Problema dei tre corpi trilogia di fantascienza dell’acclamato autore cinese Liu Cixin, che racconta la storia del primo contatto tra l’umanità e gli alieni.

A sviluppare con Benioff e Weiss la serie tv in lingua inglese, sarà Alexander Woo (The Terror: Infamy, True Blood). Netflix si è accaparrata i diritti della saga vincitrice del premio Hugo, grazie a un accordo con Yoozoo Entertainment.

Di che parla Il problema dei tre corpi?

Non ci sono ancora dettagli sulla serie tv, nello scarno comunicato di annuncio, Netflix si è soprattutto concentrata sulle dichiarazioni che hanno accompagnato l’ordine (che trovate più avanti), quindi l’unico appiglio per conoscere qualcosa di questo progetto sono i romanzi.

Il romanzo è ambientato in Cina durante la rivoluzione culturale, quando un progetto militare segreto cerca di contattare intelligenze aliene inviando segnali dello spazio dalla base Costa Rossa. Una scienziata Ye, epurata per le sue idee politiche, è a capo del progetto.

Saltando a oggi uno scienziato Wang che lavora sulle nanotecnologie, inizia ad avere strane visioni e si imbatte in un videogioco in realtà virtuale chiamato Tre Corpi in cui il giocatore deve far sopravvivere una popolazione di un mondo che alterna Ere dell’Ordine, in cui la civiltà cresce e si sviluppa, ed Ere del Caos in cui viene sterminata.

Dopo otto anni Ye riceve una risposta da un’entità pacifista che la mette in guardia dagli altri abitanti del suo pianeta, decisamente più bellicosi. Ye vorrebbe sterminare l’umanità e così invita l’alieno a invadere la terra. Wang scopre che il gioco è una forma di reclutamento e che esistono i trisoriani, abitanti di un sistema a tre stelle. Ma tutti i governi ne conoscono l’esistenza e si stanno preparando ad affrontarli mentre Ye e altri terresti vogliono collaborare con gli alieni.

Le dichiarazioni

Liu Cixin, autore e produttore consulente“Nutro grande rispetto e fiducia nei confronti del team creativo che collabora per adattare Il problema dei tre corpi per il pubblico televisivo”, ha dichiarato Liu Cixin. “Il mio obiettivo è quello di raccontare una storia che trascende il tempo e i confini tra nazioni, culture ed etnie, obbligandoci a considerare il destino dell’umanità come un bene comune. In quanto autore, sono onorato che questa nuova forma di fantascienza raccolga sempre più appassionati in tutto il mondo e non vedo l’ora che questa storia venga proposta ai fan nuovi ed esistenti su Netflix”

David Benioff e D.B. Weiss, sceneggiatori e produttori esecutivi, hanno aggiunto: “La trilogia di Liu Cixin rappresenta la serie fantascientifica più ambiziosa che abbiamo mai letto: trasporta i lettori dagli anni Sessanta fino alla fine dei tempi, dalla vita sul nostro puntino blu fino ai margini più lontani dell’universo. Non vediamo l’ora di passare i prossimi anni a raccontare questa storia epica al pubblico di tutto il mondo.”

 “È un privilegio adattare uno dei più grandi capolavori fantascientifici cinesi. La trilogia Il problema dei tre corpi mette insieme tanti aspetti che amo: personaggi complessi e sfaccettati e interessi esistenziali, il tutto raccontato sotto forma di elegante allegoria profondamente umana. Sono felicissimo di avviare la mia collaborazione con Netflix al fianco di questo abile team creativo”, ha aggiunto lo sceneggiatore e produttore esecutivo Alexander Woo.

 Il produttore esecutivo Bernadette Caulfield ha commentato: “Dopo aver collaborato per tanti anni con David e D.B., sono contenta di entrare a far parte dell’azienda e di intraprendere questo nuovo viaggio con loro e con il fantastico team di Netflix. Condividiamo la stessa visione e le stesse passioni: dar vita a grandi storie dinamiche; il progetto de Il problema dei tre corpi è unico, speciale e allo stesso modo ambizioso”.

 Lin Qi, produttrice esecutivaThe Three-Body Universe e Yoozoo Group desiderano collaborare con il team creativo appassionato di Il problema dei tre corpi e con gli artisti internazionali nella creazione di diverse forme d’arte. La missione di Yoozoo è ‘celebrare e diffondere la civiltà attraverso la tecnologia’ e la saga di Da Liu [Liu Cixin] rappresenta proprio quella splendida civiltà. Siamo entusiasti di intraprendere questa nuova avventura insieme a Netflix, un concentrato di creatività e un servizio di intrattenimento davvero globale che non ci fa mancare grandi film e serie TV.

 Peter FriedlanderVP Original Series Netflix, ha infine aggiunto: “La prima lettura della trilogia Il problema dei tre corpi ha stravolto completamente il significato che aveva per me la fantascienza. Questa storia era singolare, speciale ed estremamente realistica. Sono stato attratto dal concetto di vulnerabilità di tutti gli esseri umani rispetto alla stessa minaccia esterna, che da una parte li divide e dall’altra li unisce, una potente parabola dei nostri tempi”.“David Benioff, D.B. Weiss e Alexander Woo vantano una vasta esperienza nella realizzazione di saghe ambiziose a cavallo del tempo e dello spazio. Fin dal principio mi è stato chiaro che sarebbero stati fieri sostenitori del materiale originale. In quanto fan sfegatati del libro è stato particolarmente significativo per tutti noi avere il supporto di Liu Cixin, che è riuscito a creare questo grande universo. Abbiamo tutti un obiettivo in comune: rendere omaggio a questa storia incredibile e trasportare le persone coinvolte in un’avventura indimenticabile.”