Dituttounpop > TV > Il Provinciale la puntata del 16 marzo è dedicata all’Umbria

Il Provinciale la puntata del 16 marzo è dedicata all’Umbria

Il Provinciale in prima serata con Federico QuarantaAngela RafanelliIl Provinciale. Il Racconto dei Racconti” vuole essere un programma alla portata di tutti, che sa essere colto e popolare al contempo, capace di interessare un pubblico vasto, così come ha dimostrato il successo delle edizioni andate in onda nel day time. Il programma è anche in streaming su RaiPlay.

Federico Quaranta va alla scoperta di laghi, fiumi, montagne, ma anche vicoli di città, strade di campagna, piazze di paese, teatri di provincia. L’Italia, in ogni suo angolo più recondito racconta qualche storia che chiede solo di essere scoperta e tramandata. Storie che hanno costruito l’immaginario di tutti, che hanno determinato il carattere del Paese, la sua sensibilità. Storie nate in provincia e poi diventate patrimonio e memoria collettive. Cosa significa amare la propria Nazione? Da dove origina l’identità? A orientare il viaggio de “Il Provinciale” sono dunque le leggende, le fiabe e i racconti che forgiano l’anima più autentica di una terra, la sua identità.

- Pubblicità -

Angela Rafanelli parallelamente, compirà un viaggio nella contemporaneità cercando di scoprire quali siano i risvolti attuali di quelle tradizioni che hanno radici profonde. Cinque puntate in cui Quaranta e Rafanelli saranno in giro per l’Italia, da Parma e Milano, poi Genova, Roma, Napoli e l’Umbria.

Il Provinciale le anticipazioni di sabato 16 marzo

- Pubblicità -

La puntata di Il Provinciale di sabato 16 marzo parla dell’Umbria e del perché questa regione ha avuto il più alto numero di esperienze eremitiche e monastiche. In compagnia di Angelo Branduardi, Ascanio Celestini e Ambrogio Sparagna, sarà un viaggio “nel mezzo della vita” di uomini e donne che hanno deciso di cambiare completamente la propria esistenza: da San Francesco a Santa Chiara, da San Benedetto da Norcia a Santa Rita da Cascia.

Le puntate precedenti su RaiPlay

- Pubblicità -

9 marzo Napoli

Cratere del Vesuvio, attraversa Ercolano e Oplonti, per poi raggiungere Napoli navigando tra le acque del suo golfo; fino a spingersi nella pancia anche notturna della città. Tra i protagonisti: gli attori Lina Sastri e Nando Paone, i musicisti Raiz, James Senese, Mauro Di Domenico, Gnut e Dadà, la giornalista e scrittrice Valeria Saggese, lo scrittore e umorista Amedeo Colella e lo scultore Jago. Ad Angela Rafanelli è affidato il compito di scovare la vox populi; quella scaramantica e fatalista, piena di sfumature e colori; tra vicoli, mercati e rioni che sembrano una scenografia di Eduardo De Filippo.

- Pubblicità -

2 Marzo il Tevere

Il Tevere nasce sull’Appennino tosco-romagnolo e resta provinciale anche quando sfocia nel Tirreno nei pressi di Roma. Le sue sponde sono popolate di donne, uomini e storie che parlano di un territorio ancora saldamente legato alla tradizione e alle sue origini popolari, nonostante il passato leggendario che il fiume evoca. Tra gli ospiti: il geologo Mario Tozzi, il professor Umberto Broccoli, Carlotta Proietti con un ricordo del padre Gigi, l‘attore Ninetto Davoli, protagonista di numerosi film di Pasolini e il biologo Francesco Petretti.

- Pubblicità -

24 Febbraio a Genova

Nella seconda puntata il 24 febbraio, Il Provinciale racconta gli artisti di Genova. Da Boccadasse al Cimitero Monumentale di Staglieno, dai vicoli del centro storico ai palazzi dei Rolli, dal Galata Museo del Mare ai sentieri dell’Anello dei forti, si verrà guidati dai versi delle canzoni.

- Pubblicità -

Protagonisti della puntata saranno i cantautori della cosiddetta scuola genovese: saranno le loro canzoni a guidare il pubblico alla scoperta dell’identità cittadina. Gino Paoli, Luigi Tenco, Fabrizio De Andrè, Bruno Lauzi, Umberto Bindi, protagonisti di un’epoca in cui poesia e musica trovarono un connubio indimenticabile. Il racconto musicale e personale di questi grandi artisti s’intreccerà alle vicende della città, grazie al contributo di grandi ospiti come Gian Piero Reverberi, direttore d’orchestra e compositore protagonista della stagione dei cantautori, Morgan, musicista da sempre attento alla canzone d’autore genovese, Franz Di Cioccio e Patrick Djivas che con la PFM hanno segnato, insieme a Fabrizio De André, la storia della musica italiana, Francesco Baccini, cantautore genovese doc, artisti giovani come Guesan e Eames e molti altri, in un racconto corale di grande fascino.

17 febbraio Il provinciale

- Pubblicità -

La prima puntata della nuova stagione di Il Provinciale parte con un viaggio da Parma a Milano, per scoprire come una melodia, quella del coro “Va, pensiero” del “Nabucco” di Giuseppe Verdi, sia riuscita a toccare il cuore di tutti gli italiani e a cambiare il destino di una nazione che stava per diventare finalmente unita. Dal percorso emerge quanto una forma d’arte tanto diffusa alla metà dell’Ottocento fosse intrecciata con gli avvenimenti che stavano stravolgendo la penisola. Ospiti d’eccezione: Elio, di Elio e le Storie Tese, che spiegherà l’importanza culturale di questo genere musicale tutto italiano, e Gene Gnocchi, che farà un ritratto ironico degli emiliani, quel popolo che con il mito di Verdi è cresciuto.