Dituttounpop > Cinema > Inciso nelle ossa, il film Netflix entrato subito nella Top Ten dei più popolari

Inciso nelle ossa, il film Netflix entrato subito nella Top Ten dei più popolari

Inciso nelle Ossa il film spagnolo conquista la Top Ten italiana di Netflix

Inciso nelle Ossa è il nuovo film Netflix che arriva dalla Spagna, rilasciato venerdì 17 aprile 2020 ed entrato subito tra i titoli più popolari della piattaforma. Prodotto da Atresmedia Cine, Nadcon Film, Nostromo, ARTE e la tedesca ZDF, il film è diretto da Fernando Gonzalez Molina.

- Pubblicità -

Inciso nelle ossa è il secondo capitolo della Trilogia del Baztan una serie di romanzi gialli scritta da Dolores Redondo, il romanzo è pubblicato in Italia con lo stesso titolo da Salani (in originale Legando en Los Huesos). Il fim è uscito in Spagna al cinema lo scorso 5 dicembre non è quindi un originale Netflix per la piattaforma ma solo distribuito. Il primo film del ciclo, Il Guardiano Invisibile, è sempre disponibile su Netflix Italia, è in produzione anche il terzo, Offerta alla tormenta, ma naturalmente è ora bloccato dal Coronavirus.

La Trama di Inciso nelle Ossa il film su Netflix

- Pubblicità -

Costruito su colpi di scena e sorprese a raffica, Inciso nelle Ossa ha come protagonista la detective Amaia Salazar che ritroviamo un anno dopo rispetto al precedente film e alla precedente indagine. Il film è ambientato nella regione basca di Baztan dove la detective è chiamata a indagare su un caso che finirà per coinvolgerla da vicino.

Infatti questo nuovo mistero è collegato a una serie di omicidi su cui aveva già indagato in passato. Amalia è in un periodo felice della sua vita, il lavoro va bene è ormai prossima al parto e vorrebbe dedicarsi solo alla maternità. Dopo aver assistito al suicidio di un uomo che aveva incriminato e che le ha lasciato una misteriosa nota con scritto “Tartalo”, la donna entra in travaglio. La ritroviamo 4 mesi dopo, di ritorno al lavoro deve affrontare il caso di una chiesa devastata e in cui viene ritrovato il braccio scheletrico di un neonato, cadaveri di donne senza un braccio i cui assassini si suicidano lasciando sempre lo stesso messaggio Tartalo.

- Pubblicità -

Inevitabilmente Amaia deve indagare e torna a Elizondo con il marito e il figlio dove va a vivere dalla zia Engrasi. Il film può essere visto anche senza vedere il precedente che comunque serve come base per capire i personaggi.

Il cast

- Pubblicità -
  • Marta Etura: Amaia Salazar
  • Leonardo Sbaraglia: Juez Markina
  • Álvaro Cervantes: Doctor Berasategui
  • Elvira Mínguez: Flora Salazar
  • Patricia López Arnaiz: Rosaura Salazar
  • Imanol Arias: Padre Sarasola
  • Pedro Casablanc: Comisario
  • Carlos Librado «Nene»: Jonan Etxaide
  • Itziar Aizpuru: Tía Engrasi
  • Susi Sánchez: Rosario
  • Paco Tous: Doctor San Martín
  • Colin McFarlane: Aloisius Dupree
  • Miquel Fernández: Padre de Amaia
  • Francesc Orella: Fermín Montes