Insider: Faccia a Faccia con il crimine stasera su Rai 3 sabato 26 febbraio chi incontra Saviano

Insider
- Pubblicità -

Insider: Faccia a Faccia con il crimine su Rai 3 Roberto Saviano incontra il boss del Rione Sanità stasera sabato 26 febbraio

Insider: Faccia a Faccia con il crimine è il programma di Roberto Saviano in onda stasera sabato 26 febbraio alle 21:45 dopo Le Parole e in onda per 4 settimane (ne manca una sola). Saviano si troverà faccia a faccia con il crimine, con interviste esclusive a persone che, per motivi diversi, le hanno vissute dall’interno.

Il programma di Roberto Saviano su Rai 3 è costruito intorno agli incontri con personaggi come pentiti, testimoni di giustizia e agenti infiltrati che sono  le porte di accesso al mondo oscuro del crimine italiano e straniero, nel quale Saviano guiderà gli spettatori ricostruendo, anche grazie a prezioso materiale di repertorio, i contesti in cui la storia dei protagonisti ha preso forma.

Insider Faccia a Faccia con il crimine l’incontro del 26 febbraio

Nella puntata di stasera sabato 26 febbraio di Insider Faccia a Faccia con il Crimine Roberto Saviano incontra Giuseppe Misso boss del Rione Sanità, oggi collaboratore di giustizia.

Misso negli anni ’90 fondò uno dei più potenti e feroci cartelli criminali di Napoli. È stato condannato per associazione mafiosa, eppure,  ha sempre rifiutato l’etichetta di camorrista.

La prime puntata

Nella prima puntata Roberto Saviano ha incontrato Anna Carrino, che per trent’anni è stata la compagna di Francesco Bidognetti, boss dei Casalesi, il clan di camorra che ha minacciato Saviano e lo ha costretto a una vita sotto protezione.

Nella seconda puntata l’incontro è stato con Piera Aiello, vedova di mafia che si è ribellata a Cosa Nostra denunciando gli assassini del marito. Su Rai Play si possono recuperare le puntate e vedere in streaming quella di stasera.

Insider la prossima puntata

Sabato 5 marzo si chiude con l’agente sotto copertura Maria Monti, che racconterà cosa si prova a passare dall’altra parte della barricata, insieme alla prima agente di polizia italiana infiltrata in un’organizzazione criminale.

- Pubblicità -