Kalipè a passo d’uomo su Rai 2 Massimiliano Ossini racconta il mondo da mercoledì 29 dicembre

Kalipè a passo d’uomo su Rai 2 da mercoledì 29 dicembre un nuovo programma di divulgazione scientifica con Massimiliano Ossini

Kalipè a passo d’uomo è il nuovo programma in onda da stasera su Rai 2 mercoledì 29 dicembre, ideato e condotto da Massimiliano Ossini per raccontare il grande spettacolo della natura in un modo nuovo e inedito.

Raccontare il pianeta e le sue fragilità è l’obiettivo dei cinque appuntamenti della prima edizione di Kalipè a passo d’uomo. Massimiliano Ossini è nello studio più alto del mondo lo Skyway Monte Bianco, da cui aprirà tante finestre sul mondo per far ammirare al pubblico il grande spettacolo della natura, raccontandolo in tutta la sua diversità (dagli oceani alle montagne alle città). L’appuntamento con Kalipè è alle 21:20 su Rai 2 e in streaming su Raiplay.

Kalipè che cos’è?

Kalipè è una parola himalayana che significa ‘passo lento e corto’. E l’obiettivo di Massimiliano Ossini con questo nuovo programma è raccontare in un modo nuovo la natura. Kalipè è costruito con servizi e reportage originali, dalla penisola e da vari luoghi della Terra.

Inoltre ci saranno interviste ad esperti e a personaggi dello spettacolo, proponendo una nuova modalità divulgativa, fatta di intrattenimento, ricerca e cittadinanza attiva, che guarda all’ambiente, ma anche alla tecnologia, all’agricoltura, alla solidarietà e al sociale.

Avvalendosi anche della collaborazione dei più importati centri di ricerca italiani, “Kalipé” racconterà il presente e il futuro del Pianeta attraverso un linguaggio scientifico ma popolare, positivo e mai catastrofico, per far riflettere sulla necessità di cambiare passo, adeguando il proprio pensiero e i propri comportamenti alle nuove emergenze ambientali. Ogni puntata si svilupperà attorno ad un tema, riassunto dal titolo di una canzone, che l’ospite musicale interpreterà nell’incantevole scenario del Monte Bianco, facendosi a sua volta portatore di bellezza e amore per la natura.

La prima puntata del 29 dicembre

Il titolo della prima puntata di Kalipè del 29 dicembre è La Cura dalla canzone di Franco Battiato che sarà eseguita da Nek. Il cantante parlerà anche della sua attenzione all’ecologia.

Il viaggio della prima puntata ci porterà nel deserto di Tabernas in Spagna, famoso perché utilizzato come set per centinaia di film, in primis dal grande Sergio Leone, che verrà ricordato con un omaggio e le musiche di Morricone. Si parlerà di come il deserto stia avanzando in Europa.

In studio il glaciologo Roberto Colucci spiegherà come stia cambiando il clima nel mondo e come i ghiacciai stiano soffrendo. Per farlo Massimiliano volerà in Islanda per verificare lo stato del ghiacciaio più grande dell’Islanda ma anche dell’Europa, il Vatnajokull, e vedere da vicino lo stato della fusione.

E poi in Italia, in Toscana con Sting che lo accoglierà a casa sua e gli racconterà la passione per l’agricoltura e di come, con la moglie Trudie, abbiano dedicato buona parte della loro vita alla salvaguardia dell’ambiente.  Prendendo spunto dalla sua canzone “Message in the bottle”, Ossini chiederà agli ospiti un messaggio legato alla nostra Madre Terra, una sorta di sos per il pianeta, che dovranno inserire in una bottiglia che verrà custodita in una grotta del Monte Bianco.

Infine Massimiliano Ossini sarà alle Maldive con  l’Università Bicocca di Milano per raccontare un centro di ricerca tutto italiano che ha sviluppato un metodo per riprodurre il corallo, purtroppo sempre più minacciato e in molte zone a rischio estinzione.