Knightfall la seconda stagione con Mark Hamill da questa sera su History

- Pubblicità -

Knightfall 2 su History dal 23 maggio alle 21:50 su History

In otto episodi con il sorprendente arrivo di Mark Hamill, debutta questa sera da giovedì 23 maggio alle 21:50 su History la seconda stagione di Knightfall, la saga che racconta le vicende dei Cavalieri Templari, il più potente, ricco e misterioso ordine di monaci guerrieri del medioevo.

Torna il valoroso Landry, interpretato da Tom Cullen, per guidare la lotta a difesa della cristianità tra intrighi di corte presso il re di Francia, Filippo, e gli interessi del Papato. Intenzionato a ingrandire il proprio regno e far valere le proprie prerogative nei confronti della Chiesa, il Re Filippo (Ed Stoppard) ha un conto aperto con i Templari e con lo stesso Landry, che è stato l’amante della moglie, la regina Giovanna di Navarra, uccisa nella prima stagione.

- Pubblicità -

Nel cast ritornano anche Pádraic Delaney (The Wind That Shakes The Barley), che interpreta Gawain, Simon Merrells (Spartacus, Dominion) nelle vesti di Tancredi, un cavaliere coraggioso, costante e risolutivo e Julian Ovenden (Downton Abbey, Person of Interest, The Colony) nel ruolo di Guglielmo di Nogaret.

La super new entry di stagione è Mark Hamill meglio conosciuto da tutti come Luke Skywalker di Guerre Stellari. Hamill interpreta Talus: cavaliere templare, veterano delle crociate, sopravvissuto a dieci anni di prigionia in Terra Santa, Talus si occuperà di addestrare le reclute, tra cui lo stesso Landry, ritornato a far parte dell’ordine di monaci guerrieri, dopo esserne stato espulso.

Tra i nuovi ingressi anche Tom Forbes (The Bastard Executioner) nei panni del Principe Luigi, il figlio violento di Re Filippo, e Genevieve Gaunt (The Royals) in quelli di Isabella, sorella di Luigi, che passerà alla storia come la “Lupa di Francia”.

Nuovo showrunner e produttore esecutivo di questa nuova stagione è Aaron Helbing che già si è occupato di Flash e Spartacus. Knightfall è prodotto da A+E Studios con The Combine e Midnight Radio, mentre autori sono Don Handfield e Richard Rayner.

- Pubblicità -