Dituttounpop > TV > L’Intervista, torna il talk di Maurizio Costanzo dal 12 marzo in seconda serata su Canale 5

L’Intervista, torna il talk di Maurizio Costanzo dal 12 marzo in seconda serata su Canale 5

L’Intervista, da giovedì 12 marzo in seconda serata su Canale 5, torna il talk di Maurizio Costanzo. L’ospite della prima puntata è Emanuele Filiberto

Giovedì 12 marzo 2020 torna il consueto appuntamento settimanale con L’intervista, il talk in onda in seconda serata su Canale 5 e condotto da Maurizio Costanzo. Il format è semplicissimo, in ogni puntata Maurizio Costanzo intervista un personaggio pubblico, a tu per tu, ripercorrendo i momenti chiave della storia dell’intervistato e andando anche sul personale. Nella prima puntata, in onda alle 23:20 su Canale 5, l’ospite è Emanuele Filiberto di Savoia.

- Pubblicità -

Figlio di Vittorio Emanuele e Marina Doria e nipote dell’ultimo re d’Italia Umberto II di Savoria, Emanuele Filiberto si racconta a Costanzo parlando degli anni trascorsi in Svizzera per via dell’esilio, quindi della sua infanzia.

Emanuele Filiberto di Savoia ospite della prima puntata de L’Intervista

- Pubblicità -

In particolare sulla sua infanzia e sull’esilio in Svizzera, Emanuele Filiberto ha dichiarato che ha passato una gioventù bellissima, caratterizzata da: “l’amore dei miei genitori… dunque non posso parlare di sofferenza […] però ero un ragazzo solo […] mi sono costruito un mondo mio e mi sono blindato dentro, ancora oggi ho tantissime difficoltà a mostrare le mie emozioni”.

Sono stato educato per essere un bambino perbene con dei valori, con i valori millenari di Casa Savoia ma non mi hanno mai detto ’tu saresti potuto diventare Re’ o ‘diventerai Re’, perché questo è vivere nella fantascienza”. Poi ha parlato anche della necessità di voler essere un ragazzo normale: “io sono Emanuele Filiberto, il Principe è quello che mi ha punito, che non mi ha fatto tornare nella mia patria per 30 anni”.

- Pubblicità -

Emanuele Filiberto ha anche parlato delle mancate opportunità dettate dall’esilio: “è una perdita di tempo [..] e una perdita di opportunità. Quando hai tutto per fare degli studi fantastici e ti perdi per delle stronzate… ecco lì è una perdita di tempo. […] Avrei potuto fare molto di più se non avessi perso tempo. Ho perso molti amici per questa merda”.

Sulla partecipazione a Sanremo, Emanuele Filiberto racconta: “ci sono dei programmi che mi hanno fatto del bene e altri che avrei potuto anche dimenticare”. Costanzo: “Ma dovevi andarci a Sanremo?”. Emanuele Filiberto: “No, non ci dovevo andare… però Sanremo è stato tutto organizzato a tavolino… eh… volevano lo scandalo dell’anno… lo scandalo ero io e Pupo… ecco lo scandalo, la polemica del momento…”.

- Pubblicità -

Poi il discorso si sposta sulla politica: “la politica è qualcosa di importante, di bello. E’ una missione più che un lavoro. Qua lo vedo più come un lavoro”.

Come guardare L’Intervista in streaming

- Pubblicità -

Come ogni programma in onda sulle reti Mediaset, se non l’avete visto o volete guardare dei pezzi dell’intervista, potrete farlo su MediasetPlay. Sia nel sito ufficiale da pc, cliccando qui, o scaricando l’app gratuita sul PlayStore o su Apple Appstore, in base al vostro dispositivo.

Le puntate de L’Intervista le trovate su Mediaset Play nella pagina dedicata al programma, cliccando qui.

- Pubblicità -

Credits

L’intervista” è scritto da Maurizio Costanzo, prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset. La regia è di Valentino Tocco.

- Pubblicità -