L’ispettore Coliandro 8? Si farà dopo Diabolik. Parola dei Manetti Bros.

L’ispettore Coliandro 8? Per i Manetti Bros. si farà dopo Diabolik ma perderà un elemento del cast originale e molto amato

“In tanti me lo chiedete ma io sinceramente non lo so se quest’avventura continuerà”. Quando Giampaolo Morelli scrisse questa frase in uno stato Facebook alla fine dell’apprezzata – sia dagli ascolti che dagli addetti ai lavori – settima stagione de L’ispettore Coliandro, i fan entrarono in un vero e proprio sconforto, incapaci di accettare la fine di una delle migliori serie italiane degli ultimi anni [e per giunta in chiaro! ndr.].

Gruppi su Facebook, petizioni online, status e messaggi di tutti gli “ultras di Coliandro”, come definiti da Carlo Lucarelli – la penna che da vita alle storie dell’ispettore più improbabile della tv – uniti per urlare a gran voce un nuovo ciclo di episodi. Sono passati circa sette mesi dalla fine della settima stagione, sembra quasi una casualità, con un finale di stagione che ha visto finalmente riconosciute le vere abilità di Marco Coliandro e oggi, martedì 2 luglio, arriva la conferma dell’intenzione di voler realizzare l’ottava stagione.

In occasione di un incontro con i fan al bloodbuster di Milano, i Manetti Bros. il duo registico dietro Coliandro, hanno confermato il volere realizzare una nuova stagione. “Coliandro ritornerà. Ora siamo al lavoro su Diabolik però, inizieremo i primi take a fine settembre: contiamo 10 settimane di riprese, poi il lavoro di post-produzione, i festival. Se tutto va bene ci metteremo al lavoro sull’ottava stagione dopo il film.”

Sempre stando alle loro dichiarazioni però, il cast potrebbe perdere un elemento che ha accompagnato l’ispettore lungo questi lunghi anni. L’agente Gargiulo infatti, interpretato da Giuseppe Soleri, potrebbe non tornare ad affiancare Coliandro in quanto, il produttore tv sarebbe impegnato su altri fronti che non coinciderebbero con le future riprese.

Il duo è quindi intenzionato a tornare dietro la macchina da presa per dirigere Giampaolo Morelli e la banda di Coliandro. Queste volontà si accodano ad alcune dichiarazioni del creatore della serie Carlo Lucarelli, il quale sul proprio profilo Facebook aveva manifestato l’intenzione, neanche troppo velatamente, di continuare a scrivere nuove vicende sul poliziotto più politicamente scorretto di Bologna.

#ColiandroIsNotDead e questa è la riprova.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui