Syfy svilupperà una serie tv tratta dal franchise de “La Bambola Assassina”

Bambola Assassina

Syfy svilupperà un adattamento del franchise cinematografico de “La Bambola Assassina”. Il canale ha ordinato anche due nuovi pilot.

In occasione della presenza di NBC Universal ai TCA, l’incontro semestrale con la stampa americana, Syfy ha annunciato alcuni progetti che potrebbero arrivare in televisione, se poi ordinati a serie. E tra questi c’è una serie che avrà come protagonista “La Bambola Assassina“.

Il canale via cavo infatti si è aggiudicato i diritti per realizzare una serie tv dedicata a Chucky, personaggio che ha dato vita a ben sette film dalla fine degli anni ottanta a oggi. Film che avevano come protagonista proprio Chucky, una bambola posseduta dall’anima del noto serial killer, Charles Lee Ray.

La serie viene dal creatore del franchise cinematografico, Don Mancini e dal produttore David Kirschner, insieme a Nick Antosca. Mancini si occuperà dell’adattamento per Universal Cable Production.

Nei mesi scorsi sono circolati dei rumors su un eventuale adattamento della serie, alimentati da un tweet di Mancini che diceva semplicemente: “Child’s Play: The TV Series” (Child’s Play è il titolo originale del film “La Bambola Assassina”).

Ho sempre voluto portare Chucky in televisione e Syfy è il canale perfetto per noi,” ha dichiarato Mancini. “La serie sarà una rivisitazione in chiave moderna del franchise e ci permetterà di esplorare ulteriormente il personaggio di Chucky, grazie al formato televisivo.” Questi sono gli unici dettagli sulla serie che conosciamo. Mancini ha inoltre promesso che resterà fedele alla visione originale dei film.

Syfy ordina i pilot di Cipher e (Future) Cult Classic

Oltre alla serie su Chucky, Syfy oggi ha ordinato due nuovi pilot. Il primo è Cipher (titolo provvisorio) prodotto da Allison Miller, il secondo è (Future) Cult Classic (titolo provvisorio) di Shay Hatten e Lorne Michaels. Entrambi i pilot saranno prodotti da Universal Cable Production.

Sceneggiato da Miller, Chiper racconta di una tecnologia segreta militare che verrà impiantata per sbaglio nel cervello di un ragazzino di tredici anni. Il padre e il ragazzino si troveranno in mezzo alla più grande guerra del secolo, quella per l’intelligenza artificiale.

Scritta da Hatten, (Future) Cult Classic mescola il genere splatter e il teen drama, con un pizzico di satira. E’ ambientata diciotto anni nel futuro e racconta di un gruppo di ragazzi la cui città verrà sconvolta dalla presenza di un serial killer ossessionato dai film splatter degli anni novanta. I protagonisti scopriranno di essere sotto il mirino del killer e decideranno quindi di cercarlo e catturarlo, prima che sia troppo tardi.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui