La Grande Storia su Rai 3 stasera giovedì 1 settembre dedicata a Giovanni Paolo I

Data:

- Pubblicità -

La Grande Storia su Rai 3 in prima serata per raccontare il Novecento. La quarta puntata di giovedì 1 settembre racconta Giovanni Paolo I

Prosegue stasera in tv giovedì 1 settembre l’appuntamento con La Grande Storia in prima serata su Rai 3 con 5 nuovi appuntamenti per raccontare la storia dal vivo nei luoghi, volti, storie che hanno fatto il Novecento. Ogni puntata sarà costruita intorno al racconto in studio di Paolo Mieli accompagnato da diversi servizi e documentari per raccontare gli eventi, i movimenti che hanno segnato la nostra storia.

Giovedì 1 settembre il quarto appuntamento è dedicato ad Albino Luciani pontefice per 33 giorni con il nome di Giovanni Paolo I. L’appuntamento è su Rai 3 (anche in streaming su Rai Play dove si trovano anche le precedenti puntate) dalle 21:20.

Giovedì 31 agosto, l’argomento della puntata

- Pubblicità -

La puntata di stasera giovedì 1 settembre de La Grande Storia in prima serata è dedicata a Giovanni Paolo I il Papa dei 33 giorni, al secolo Albino Luciani. Proprio domenica 4 settembre sarà beatificato da Papa Francesco a San Pietro. L’occasione ideale per ripercorrerne la storia. Avvolta dal mistero da parte di qualche complottista vista la sua rapida morte subito dopo l’elezione nel 1978.

Nel corso della puntata è proposta un’intervista al Segretario di Stato, cardinal Pietro Parolin, che si soffermerà sull’attualità del magistero di papa Luciani.

La puntata de La Grande Storia di Paolo Mieli racconta la vicenda umana e spirituale di un giovane prete nato in un piccolo comune del bellunese nel 1912. Nel 1954 è vicario generale della diocesi di Belluno, poi vescovo di Vittorio Veneto (1958), e Patriarca di Venezia (1969). Nell’estate del 1978 viene eletto papa. Un pontificato durato appena 33 giorni: Giovanni Paolo I si spegne la notte del 28 settembre 1978.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.