La scelta di Maria la trama del docufilm su Rai 1 per i 100 anni del Milite Ignoto

Ascolti tv giovedì 4 novembre La scelta di Maria
- Pubblicità -

La Scelta di Maria su Rai 1 il docu-film per i 100 anni del Milite Ignoto

Nella giornata dedicata alle celebrazioni dei 100 anni del Milite Ignoto, su Rai 1 in prima serata il docu-film La scelta di Maria che racconta la storia di questo soldato ignoto diventato simbolo dei Caduti della Prima guerra Mondiale. Il docu-film è diretto da Francesco Micchichè, prodotto da Anele e Rai Cinema con il patrocinio del Ministero della Difesa.

Era il 4 novembre 1921 quando dopo un lungo viaggio per l’Italia, i resti di un ignoto soldato della Grande Guerra vengono sepolti in una cerimonia pubblica all’interno del Vittoriano a Roma. Il docu-film affianca ricostruzioni di fiction con filmati d’epoca, animazioni originali e una serie di interviste ricostruite ai protagonisti della storia. Il docu-film è in streaming su RaiPlay.

- Pubblicità -

La scelta di Maria la trama del docu-film

Il docu-film La scelta di Maria ripercorre il drammatico racconto della prima guerra mondiale quando molti italiani persero la vita al fronte. Una settimana prima della tumulazione del 4 novembre 1921 una donna, Maria Bergamas madre di Antonio un giovane tenente morto in battaglia e mai ritrovato, venne chiamata a scegliere tra le diverse salme quella che avrebbe rappresentato tutti i morti in battaglia.

Nella basilica di Aquileia Maria, cui era rimasta solo una lettera del figlio, divenne il simbolo di tutte le madri dei soldati morti e mai ritrovati, costretta a scegliere senza alcun criterio, una salma da tumulare nell’altare della Patria. Si inginocchiò e scelse la decima bara.

Il racconto vuole offrire un ritratto umano e profondo di chi ha vissuto in prima persona una vicenda storica senza precedenti e rappresentare gli stati d’animo e le emozioni di un intero Paese, profondamente scosso dalla distruzione e dallo smarrimento generati dalla Grande Guerra. Dopo la scelta di Maria la salma fece un lungo viaggio di 4 giorni con 120 soste con folle di persone che si inginocchiarono, pregarono, piansero per tutti i caduti. Prima di morire nel 1953, Maria Bergamas chiederà di essere sepolta dietro la cattedrale di Aquileia, a fianco delle altre dieci tombe dei soldati ignoti che non aveva scelto.

Il cast

  • Sonia Bergamasco è Maria Bergamas
  • Cesare Bocci è l’onorevole Gasparotto
  • Alessio Vassallo è il tenente Tognasso
  • Alessia Franchin è la contessa Ana Visentini Feruglio
  • Valentina Munafò è Anna Bergamas
  • Marco Maria Casazza è il generale Giuseppe Paolini
  • Massimo Sangermano è il generale Sanna
- Pubblicità -