La verità sul caso Harry Quebert, gli episodi in onda martedì 3 settembre su Canale 5

Guida tv martedì 10 settembre La verità sul caso Harry Quebert

La verità sul caso Harry Quebert, anticipazioni episodi 1, 2, 3 e 4 in onda lunedì 2 e martedì 3 settembre su Canale 5. La miniserie con Patrick Dempsey.

Lunedì 2 e martedì 3 settembre su Canale 5 vanno in onda le prime quattro puntate della miniserie La Verità sul caso Harry Quebert. L’appuntamento è per le 21:30 circa su canale 5, la serie si basa sul best seller di Joel Dicker, molto conosciuto in tutto il mondo e nel cast ha un attore di fama mondiale, il dottor “Stranamore” di Grey’s Anatomy: Patrick Dempsey.


La miniserie è composta da 10 episodi, non ci saranno altre stagioni, ed è già stata trasmessa su Sky, quindi si tratta di una prima tv in chiaro. A seguire trovi le anticipazioni sui primi quattro episodi della serie, ATTENZIONE SEGUONO SPOILER.

Clicca qui per le nostre prime impressioni su La Verità sul caso Harry Quebert.

Episodi in onda martedì 3 settembre su Canale 5

Anticipazioni Episodio 3

Sommerdale, 1975. Harry assiste al talent show di fine anno del liceo, rimanendo colpito dalla performance canora di Nola. Su Quebert ha messo gli occhi anche Jenny Quinn, cameriera del Clark’s, spinta dalla madre Tamara che sogna di accasarla a un buon partito. Harry invita Nola a trascorrere un sabato pomeriggio insieme sulla spiaggia. Non vedendo Harry alla tavola calda, Tamara manda Jenny a Goose Cove per favorire un incontro. Jenny entra in casa di Harry e trova il suo taccuino, dove legge di una cameriera del Clark’s che lo ha fatto innamorare. Ovviamente Jenny pensa che si tratti di lei. Nel frattempo, Harry spiega a Nola che devono stare attenti a non spingersi troppo oltre. Il 4 luglio Harry invita Jenny allo spettacolo pirotecnico, per l’entusiasmo di Tamara che è ormai convinta di aver sistemato la figlia. Tuttavia, Harry preferisce la spontaneità di Nola alla bellezza impostata di Jenny.

Nel presente. Marcus incontra Jenny al Clark’s per ascoltare la sua versione dell’estate 1975. Contrariamente alla madre Tamara, indurita dagli anni e da quello che non è stato, Jenny non nutre alcun rancore verso Harry. Jenny esorta Marcus a scrivere il libro su Harry Quebert, portando a galla la verità. Marcus inizia a lavorare sul libro, mentre il caso Quebert approda davanti al procuratore.

Parlando con Harry, Marcus scopre che anche il professore ha iniziato a ricevere biglietti minatori dopo la scomparsa di Nola, arrabbiandosi perché non ha mai detto nulla. Anche l’avvocato Roth è preoccupato, essendo stata trovata una dedica a Nola sul manoscritto seppellito in giardino. Harry sostiene che non è la sua calligrafia, ma secondo Roth sarà difficile smontare l’accusa. Marcus va a intervistare Nancy Hattaway, compagna di scuola di Nola, che si era accorta di ferite sulla schiena dell’amica. Nola aveva incolpato la madre, affermando che la puniva perché era stata una “cattiva ragazza” che trasgrediva alle regole.

Anticipazioni Episodio 4

Sommerdale, 1975. Il reverendo Kellergan assiste all’ennesima aggressione domestica nei confronti di Nola, rea di truccarsi troppo e indossare abiti succinti in pubblico. Incapace di affrontare la moglie, Kellergan si rifugia nel garage e soffoca le grida della figlia alzando il volume della musica. Jenny si accorge che Nola ha pianto nel bagno del Clark’s e, pensando di sollevarle il morale, le confida che sta frequentando Harry Quebert. Nola si chiude ancora di più in sé stessa e il padre, morso dai sensi di colpa, la invita ad andare al cinema. Peccato che anche Harry e Jenny abbiano avuto la stessa idea e Nola, vedendolo in compagnia della collega, fugge dopo averlo schiaffeggiato.

Quando Nola tenta il suicidio, Harry si sente responsabile e decide di starle vicino in ospedale, dimenticandosi che Tamara lo aveva invitato a pranzo per presentarlo ufficialmente agli amici di famiglia come fidanzato di Jenny. Tamara si presenta a casa di Harry per chiedergli spiegazioni sulla sua assenza e, non rispondendo nessuno, decide di entrare ugualmente. Sulla scrivania trova una lettera scritta da Harry in cui, rammaricandosi per il tentato suicidio, confida tutto il suo amore per Nola. Infuriata e al tempo stesso assetata di vendetta, Tamara prende la lettera per nasconderla e usarla in futuro come prova contro Harry.

Presente. Marcus ha identificato il possibile amante di Nola nel facoltoso mecenate d’arte Elijah Stern e mette al corrente Gahalowood della sua ipotesi, ricevendo l’ennesima porta in faccia dal detective che lo invita a non accusare una persona così importante senza prove più solide. Marcus riesce a farsi ricevere da Stern, scoprendo che era il proprietario della casa sull’oceano venduta a Harry. Marcus riferisce di aver sentito diversi testimoni affermare che, l’estate della scomparsa di Nola, la ragazza era stata vista diverse volte salire a bordo di una limousine guidata da Luther Caleb, l’autista personale di Stern. L’uomo non tollera che venga infangata la memoria di Caleb, compianto artista di talento, e invita Marcus ad andarsene. Fingendo di dover andare in bagno, Marcus riesce ad accedere a una stanza in cui sono conservati diversi quadri e ne trova uno, firmato L.C., raffigurante Nola nuda.


Episodi in onda lunedì 2 settembre su Canale 5

Episodio 1

Sommerdale (Maine), 1975. Harry Quebert conosce la quindicenne Nola Kellergan sulla spiaggia. Quell’incontro cambiera’ la vita di entrambi, irrimediabilmente, per sempre. Qualche tempo dopo, la signora Cooper (un’anziana donna ipocondriaca e mitomane) telefona alla polizia affermando di aver visto dalla finestra una ragazza vestita di rosso fuggire da un uomo nel bosco. La ragazza in questione, Nola, entra in casa della signora Cooper chiedendole aiuto. Improvvisamente fa il suo ingresso anche l’inseguitore che fredda la signora Cooper sparandole in fronte, mentre di Nola si sono completamente perse le tracce. Passano gli anni e della ragazza non si sa nulla.

New York, 2008. Il giovane scrittore Marcus Goldman ha conosciuto un successo clamoroso con il suo primo romanzo, G come Goldstein, pubblicato a soli 26 anni e incensato dalla severa critica newyorkese. Inebriato dall’improvvisa fama, Marcus, che aveva firmato un contratto per la pubblicazione di altri due romanzi, ora si ritrova senza lo straccio di un’idea e con la pressione di dover sfornare un nuovo best seller per resistere sulla cresta dell’onda.

Arrivato da lui, mentre Harry è a lezione all’università, Marcus inizia a curiosare in casa e rimane colpito da uno scrigno nel quale sono contenuti ritagli di giornale sulla scomparsa di Nola Kellergan e fotografie della ragazza assieme a Harry. Congedato dal professore, che gli chiede di mantenere il segreto, Marcus fa ritorno a New York.

Nel presente. Marcus e Benjamin Roth, l’avvocato di Harry, vanno a trovarlo in carcere. Harry racconta di aver conosciuto Nola nell’estate del 1975 e che i due avevano progettato di fuggire insieme, dandosi appuntamento in un motel. Nola però non si era mai presentata all’appuntamento e Harry, addormentatosi per la lunga attesa, si era svegliato il mattino seguente ascoltando alla radio la notizia della scomparsa della ragazza. Salutato Harry, Marcus legge il pizzino che l’amico gli aveva consegnato di nascosto all’insaputa di Roth, in cui gli chiede di svuotare il suo armadietto in palestra e bruciare tutto il contenuto.

Episodio 2

Sommerdale, 1975. Una settimana dopo il loro primo incontro sulla spiaggia, Harry e Nola si vedono di nuovo. La ragazza lo invita a bere qualcosa al Clark’s Diner, la tavola calda in cui lavora come cameriera. Harry scopre da Nola che la proprietaria del locale, Tamara Quinn, ha ordinato allo staff di trattare il signor Quebert con i massimi riguardi. Ernie Pinkas, il bibliotecario di Sommerdale, rivela a Harry di aver scoperto che ha pubblicato il suo primo romanzo pagando uno stampatore di Brooklyn. Ernie si dice comunque sicuro che Harry stia lavorando a qualcosa di eccezionale e gli chiede, in cambio del suo silenzio, di vedere il proprio nome sull’ultima pagina del libro.

Massachusetts, 1998. Harry si presenta nella palestra del college, dove Marcus insegna boxe agli studenti più giovani. Dopo aver sfidato e battuto Marcus, Harry lo invita a cena per discutere del suo racconto. Il professor Quebert non è molto entusiasta del lavoro di Marcus, trovando la sua scrittura vanitosa e tutt’altro che autentica, il che spiega come mai sia stato pubblicato in fondo alla rivista. Harry accusa Marcus di nascondere le proprie insicurezze dietro la corazza del Formidabile, sottolineando che probabilmente ha scelto Burrows perché è più facile essere il migliore in una piccola università piuttosto che uno dei tanti in un college d’élite.

Nel presente. Marcus comunica a Harry di aver fatto ciò che gli ha detto, dicendosi convinto della sua innocenza. Ispezionando il bosco che circonda la tenuta di Quebert, Marcus si imbatte nel detective della Omicidi Perry Gahalowood, che sta conducendo le indagini per conto della polizia di Stato. Gahalowood riconosce Marcus come lo scrittore di G come Goldstein, romanzo per cui ritiene di aver sprecato dei soldi, e gli intima di abbandonare la casa di Goose Cove. Marcus viene contattato da Roy, il suo editore, disposto ad annullare il loro contratto in cambio di un romanzo su Harry Quebert da pubblicare in autunno. Marcus però rifiuta la proposta.

La visita al motel in cui Harry e Nola si sarebbero dovuti incontrare non sortisce però alcun effetto, così come il tentativo di offrirsi a Gahalowood per collaborare nelle indagini. Marcus decide allora di far visita al reverendo Kellergan, padre di Nola, il quale la notte della scomparsa stava ascoltando musica ad alto volume in garage. Il reverendo mostra a Marcus la stanza della figlia, indisponendosi quando Marcus paventa l’innocenza di Harry. Rientrato a Goose Cove, Marcus incrocia un uomo in fuga e trova la macchina di Harry che sta bruciando.

La verità sul caso Harry Quebert, trama

Dempsey è Harry Quebert, uno stimato professore universitario, divenuto icona mondiale grazie al successo del suo romanzo “Le origini del male”. Il docente viene all’improvviso coinvolto in un misterioso omicidio, per il quale rischia la pena di morte come principale indiziato. Nella sua proprietà, infatti, viene ritrovato il corpo di Nola Kellergan, quindicenne scomparsa nel nulla 33 anni prima e con la quale lo scrittore ebbe una relazione nell’estate del 1975. Sepolto nei pressi del cadavere il manoscritto del suo libro più famoso. A provare a far luce sulla vicenda ci penserà Marcus Goldman, giovane scrittore e suo alunno ai tempi del college. Ma Quebert è davvero innocente? Strada facendo molteplici dubbi lo investiranno e comincerà a chiedersi quanto realmente conosca il suo mentore.

“La verità sul caso Harry Quebert” è ambientato su diversi piani temporali e salta, con continui rimandi tra passato e presente, dal 1975 al 2008.

Come guardarla in streaming

Come ogni programma in onda sulle reti Mediaset, oltre ad essere disponibile la diretta su Mediaset Play, dopo la messa in onda su Canale 5, gli episodi saranno disponibili online per un breve periodo, nella pagina dedicata sul sito Mediaset Play che trovate qui. Vi consigliamo di recuperare gli episodi che vi siete persi prima della messa in onda dei successivi, perchè sono disponibili per un periodo ridotto (di solito 7 giorni).

Il cast della miniserie

  • Patrick Demspey è Harry Quebert
  • Ben Schnetzer è Marcus Goldman
  • Kristine Froseth è Nola
  • Damon Wayans Jr è l’agente Perry Gahalowood
  • Virginia Madsen è Tamara Quinn, proprietaria del locale nel quale lavorava Nola
  • Joshua Close è Luther Caleb
  • Colm Feore è il magnate Elijah Stern, fra gli uomini più facoltosi del Maine
  • Matt Frewer è il Reverendo Kellergan, padre della quindicenne Nola.