Dituttounpop > SERIE TV > Le location di Baby Reindeer: un giro tra i luoghi della serie

Le location di Baby Reindeer: un giro tra i luoghi della serie

Uscita ormai un mese fa circa, Baby Reindeer, la serie inglese di e con Richard Gadd, continua a confermarsi prima in Italia e nel mondo tra le serie più viste su Netflix: è destinata a diventare uno degli show tv più fortunati della piattaforma e, siamo certi, a fare incetta di premi prossimamente. Prima che l’hype globale scoppiasse a dismisura intorno alla “🫎 piccola renna”, noi ve ne avevamo parlato in questo articolo, promuovendola ovviamente a pieni voti: in tanti ci avete letto e avete seguito il nostro consiglio guardandola, perciò innanzitutto grazie.

L’entusiasmo sta letteralmente travolgendo l’opera di Gadd, tra rumors,  pettegolezzi e gossip intorno alla “vera Martha”, tra interviste vere o presunte tali e retroscena accaduti realmente o meno nella storia. Dal canto nostro, oggi vogliamo farvi fare un veloce tour tra le location di Baby Reindeer, girata tra la Scozia e l’Inghilterra, qualora al vostro prossimo viaggio vi venisse voglia di andare sui luoghi della serie per curiosare o scattarvi una foto.

(ndr. l’idea nasce dai Giretti Seriali, la mia rubrica Instagram in cui trovate anche altre serie e altre città: se volete dare un’occhiata, mi trovate qui con il nickname giorgia_stargirl)

baby reindeer location serie

Le location di Baby Reindeer: Londra…

Al netto dei flashback sul passato del protagonista Donny, le cui riprese sono state effettuate a Edimburgo in Scozia, Baby Reindeer è stata girata in diversi quartieri di Londra: ecco i luoghi più interessanti da visitare la prossima volta che volerete lì.

📍Stag’s Head pub nel quartiere Hoxton: nella serie Donny lavora come barista in un pub a Camden Town (quartiere iconico e storico della città), il fittizio The Heart.
Nella realtà le riprese in esterno sono state girate allo Stag’s Head, un locale situato nell’East End, una zona in totale gentrificazione ormai da anni, ricchissima di gallerie d’arte, food market, street art e negozietti multiculturali, super in voga sia tra i locals che tra i turisti.

📍Stokey’s Army & Navy a North London: un tipico sport & music pub inglese (lo trovate qui) dove Donny incontra il comico Darrien, incontro che segnerà profondamente la sua vita (e l’episodio 4 ce lo ha dimostrato). Si trova nella zona nord di Londra, appena sopra Hackney, quartiere che sarebbe meglio non visitare di notte da soli.

📍 F Cooke a Hoxton: negozio di torte deliziose dove Donny e Martha (la sensazionale Jessica Gunning) fanno merenda nel corso del loro primo “appuntamento”, fortemente voluto da Martha. Hoxton è un quartiere abitato prevalentemente dalla comunità di hipster e artisti, è pieno di ex magazzini in stile vittoriano, oggi ricoperti da opere di street art, che ospitano appartamenti, ristoranti e negozi. Due tappe immancabili a Hoxton sono lo Spitalfields Marke e la meravigliosa Brick Lane.

📍 Royal Vauxhall Tavern a Vauxhall: locale super alternativo dove Donny va a ballare con Teri (la bellissima e bravissima Nava Mau). Questo locale è definito dai londinesi come il “London’s Best Queen Cabaret Events“. Date un’occhiata al loro sito per coglierne lo stile e vedere il calendario degli eventi.

📍 Regent’s Canal vicino Haggerston Park: la Little Venice di Londra, quasi 4 chilometri di passeggiata lungo i canali fino a Camden (qui Martha “aggredisce” Richard per la prima volta). La piccola Venezia londinese è situata nella parte ovest di Londra ed è un caratteristico quartiere residenziale, pieno di canali e battelli colorati. Un luogo unico in cui perdersi per ore nel corso di una passeggiata arrivando alla fine al Camden Market per uno spuntino o per rinfrescarsi con una birra.

📍Bethnal Green Working Men’s Club, un luogo stravagante per gli amanti del burlesque nell’East End: date un’occhiata al loro coloratissimo e frizzante profilo Instagram per farvi un’idea dello stile e dell’atmosfera.

📍Il leggendario negozio The Comedy Store a Leicester Square, ovvero il comedy club più famoso di tutta Soho (una Soho che ha poco – o quasi! – da invidiare a quella newyorkese). Aperto nel 1979 da Don Ward e Peter Rosengard, questo club ha in calendario eventi pazzeschi a prezzi abbordabili e trovandosi in centro, è facilissimo da raggiungere con i mezzi. Qui il sito ufficiale.

📍Rivoli Ballroom, l’unica sala da ballo intatta degli anni ’50 rimasta a Londra, caratterizzata da un arredamento d’epoca elegante e raffinato, tra carta da parati, lampadari enormi e lustrini (se non ci credete, guardate qui).

📍Shoreditch Town Hall, uno spazio culturale indipendente nel cuore di Shoreditch, meta prediletta per gli appassionati di street art, vintage e arte in generale.

📍Brockwell Park, parco cittadino di oltre 50 ettari, visitato ogni anno da milioni di persone e situato a sud del caratteristico quartiere multiculturale di Brixton (al mercato di Brixton potete assaggiare piatti da ogni angolo del mondo).

📍Peckham Liberal Club (24 Elm Grove), una “old-school community members club that also hosts concerts and other public performances”, come l’ha definita niente meno che il Time Out, celebre rivista. 

📍Greenwich Magistrates’ Court (oggi chiuso definitivamente).

location baby reindeer

…Edimburgo

E ora, prima di salutarvi dopo questo lungo tour in giro per Londra, diamo un’occhiata veloce alle location della serie di Edimburgo, che appaiono nei flashback del protagonista.

Nei flashback vediamo un giovanissimo Donny camminare tra le strade di Edimburgo durante i giorni del Fringe Festival (un Festival famoso in tutto il mondo, che si svolge ogni anno ad agosto in tutta la città, tra stand up comedian, artisti di strada, cantanti e attori teatrali), in cerca del locale in cui esibirsi. 

Le riprese esterne del pub sono state girate fuori dal The Hoppy a Meadowbank, un pub a conduzione familiare, che si trova proprio dietro l’angolo del Meadowbank Stadium. Prima di arrivare lì, Donny percorre il celebre Royal Mile di Edimburgo, la strada che taglia in due la vecchia città e collega i due monumenti più importanti di Edimburgo.

Lunga 1.8 km, divide la città in sei zone ed è la via più famosa in assoluto, ricca di attrazioni da vedere da ogni lato. Tra i luoghi della città vecchia, in Baby Reindeer compare anche il Grassmarket, mercato storico e luogo dove vengono allestiti eventi, a pochi passi (in salita) dal Castello che domina la città.

Se questo articolo vi è piaciuto, scriveteci, condividetelo o inviateci un messaggio sui social!