Linea Verde domenica 6 novembre 2022 è nella Valle Santa

Linea Verde alle 12:20 su Rai 1 ogni domenica con Beppe Convertini e Peppone, oggi 6 novembre è nella Valle Santa

Prosegue oggi domenica 6 novembre 2022 l’appuntamento con Linea Verde su Rai 1 condotto da Beppe Convertini e Peppone Calabrese. Il format è arrivato allo storico record della 41esima edizione, essendo nato nel 1981. Non solo ma ha dato vita a vari spinoff come Start, Life, Tour, Sentieri. Tante declinazioni per un unico obiettivo, raccontare l’Italia, il territorio, gli abitanti, i lavoratori.

L’appuntamento è su Rai 1 alle 12:20 e fino al Tg1 delle 13:30, oggi domenica 6 novembre Linea Verde ci porta in a Trento. La puntata è anche in diretta su RaiPlay in streaming. Beppe Convertini e Peppone Calabrese racconteranno la valle Santa un’ampia distesa ai confini tra Lazio, Umbria e Abruzzo che si estende fino alle falde del Terminillo e che deve il suo nome alla presenza di quattro conventi fondati da San Francesco.

Le anticipazioni e le tappe della puntata

La Valle Santa al centro della puntata di domenica 6 novembre 2022 è un’ampia zona che copre Lazio – Umbria e Abruzzo con 4 conventi fondati da San Francesco da cui deriva il nome. Una terra che fu percorsa dalle dispute tra cavalieri di ventura, come ad esempio Vitellozzo Vitelli che, al soldo di Cesare Borgia, mise a ferro a fuoco nel 1501 il borgo di Contigliano.

I due conduttori andranno alla ricerca degli agricoltori “custodi” ragazzi e ragazze che hanno scelto di ritornare alle proprie origini e tradizioni, con la volontà di produrre reddito onesto e giusto, nel solco di un’etica che prevede il principio di non lasciare che il patrimonio agricolo, zootecnico e gastronomico di questa terra vada perduto. Come Edoardo che si auto-definisce speziale recuperando la definizione medioevale e che stupisce per la sua maestria nella creazione di olii essenziali. E poi da Irene, giovane studentessa di Scienze naturali con il suo piccolo gregge di capre, da suo padre Mauro che si è lasciato dietro una vita da bancario per produrre formaggio.

Carlotta è un’ex senior chef che a 25 anni col marito Gabriele è tornata a a Contigliano per mettere a frutto le sue conoscenze di cucina internazionale per contaminarle con i sapori tradizionali. Maurizio Matteo Merli, figlio dell’indimenticato attore Maurizio Merli, star dei film poliziesche degli anni Sessanta, alterna la sua professione di attore a quella di produttore di olio.

Una valle anche terra di transumanza con i pastori che nel passato si fermavano e si stabilivano in queste zone, come il nonno di Manuel e Daniele, due giovani fratelli zootecnici che producono pecorini di alta qualità, utilizzando esclusivamente latte crudo. In questa zona si sono stabilite le sorelle Shirvani, musiciste anglo/italo/iraniane che suonano all’inizio della puntata il “Waltz n.2” di Dimitri Shostakovic, in duo violoncello e pianoforte. Hanno in progetto di fondare un’accademia di musica nelle campagne, tra gli ulivi della Sabina. Infine, il “camminatore” Francesco Gasparri si addentrerà nelle Pozze del Diavolo, alle pendici del Monte Tancia.