Lost Girls, il nuovo film originale di Netflix nella Top Ten, info, trama e trailer

lost girls

Lost Girls, nella Top 10 il film originale di Netflix che racconta la storia vera di Mari Gilbert e del killer di Long Island

Su Netflix non ci sono solo serie originali, ma anche film. Lost Girls è un nuovo film originale di Netflix tratto dall’omonimo romanzo di Robert Kolker ed è sceneggiato da Michael Werwie. Lost Girls è disponibile su Netflix dal 13 marzo e subito dopo è entrato nella Top Ten di Netflix dei film più popolari in Italia. E’ in seconda posizione tra i film e in quarta posizione nella classifica generale (al 14 marzo).


Il film è tratto da una storia vera e racconta del noto killer di Long Islant che ha ucciso almeno 10 persone in 20 anni, il caso è ancora irrisolto, ma ne parleremo dopo. Ecco il trailer intanto:

Lost Girls, la Trama

La protagonista del film è Mari Gilbert, madre di tre figlie, la cui vita un giorno cambierà per sempre. La sorella maggiore scompare e nessuno sa cosa è realmente successo. Mari e le altre due figlie inizieranno quindi le ricerche, sono disposte a tutto pur di trovarla, anche superare gli ostacoli imposti dalla stessa polizia.

La ricerca della figlia porterà Mari a scoprire una strana rete di crimini che coinvolge altre ragazze. Troveranno i corpi di altre quattro ragazze, quattro giovani escort di Long Island, e si inizia a pensare che la scomparsa della figlia di Mari sia ricollegata a questi casi e allo stesso serial killer.

La storia vera del Killer di Long Island

Come anticipato il film Lost Girls racconta di un caso realmente accaduto. Il serial killer di Long Island, conosciuto anche con l’acronomo LISK (Long Island Serial Killer), o come Gilgo Beach Killer o Craigslist Ripper. E’ una persona che non è stata mai identificata. Il killer ha ucciso almeno 10 persone in un periodo di vent’anni.

Le sue vittime erano in maggioranza donne, tutte che svolgevano lo stesso lavoro di escort. La sua caratteristica consisteva nell’ucciderle e lasciare i loro corpi nelle spiagge del sud di Long Island, un quartiere di New York. In particolare nelle spiagge di Ocean Parkway vicino le città di balneari di Oak Beach nella contea su Suffolk.

Mari Gilbert è realmente esistita, si è sempre battuta per la figlia Shannan, una ventiquattrenne escort del New Jersey che è scomparsa a maggio 2010. Le indagini sulla sua scomparsa hanno portato alla scoperta di 10 omicidi a Ocean Parkway a New York. Dopo 19 mesi di ricerche, la polizia ha trovato il suo corpo, ma gli investigatori credevano che Shannan fosse morta per annegamento accidentale, e che non fosse collegata ai cadaveri scoperti a Ocean Parkway e attribuiti al Killer di Long Island.

Mari Gilbert ha messo in discussione tutte le prove della polizia e ha chiesto un’altra autopsia. Si scopre quindi che ci sono alte probabilità che Shannan fosse morta per strangolamento. Inoltre il fatto che il suo corpo è stato ritrovato a faccia in su, è una cosa poco comune nelle vittime per annegamento. Il caso di Shannon alla fine è stato riaperto, ma stavolta come indagine per omicidio ma non ha portato a ulteriori scoperte. Ancora oggi il caso di Shannan è classificato dalla polizia come “incidente”.

Mari Gilbert è stata pugnalata, il 23 luglio 2019, da una delle sue figlie, Sarra, nel suo appartamento a Ellenville, New York. Sarra soffriva di schizofrenia e in uno dei report della polizia si racconta che Sarra sentiva delle voci nella sua testa che le chiedevano di uccidere la madre. Sarra è stata accusata di omicidio colposo e attualmente sta scontando una pena al Ulster County Jail.

Il Cast

  • Amy Ryan è Mari Gilbert
  • Thomasin McKenzie è Sherre Gilbert
  • Gabriel Byrne è Commissioner Richard Dorman
  • Oona Laurence è Sarra Gilbert
  • Lola Kirke è Kim
  • Miriam Shor è Lorraine
  • Reed Birney è Dr. Peter Hackett
  • Kevin Corrigan è Joe Scalise
  • Rosal Colon è Selena Garcia
  • Dean Winters è Dean Bostick
  • Sarah Wisser è Shannan Gilbert
    Austyn Johnson è Young Shannan Gilbert
  • Molly Brown è Missy.