Love Island, Discovery Italia acquista i diritti per l’adattamento italiano del reality show inglese

love island

Love Island Italia, Discovery adatterà il format inglese per la televisione italiana. La produzione è affidata a Fremantle e debutterà nel 2021

A quanto pare Temptation Island non sarà l’unico reality sull’amore in onda nella televisione italiana, nel 2021. Discovery Italia ha acquistato i diritti per realizzare una versione italiana del reality show inglese di ITV Studios, Love Island.

Love Island è uno dei reality più popolari al mondo, con 18 adattamenti realizzati in giro per il mondo, gli ultimi negli Stati Uniti (su CBS), in Nigeria e in Spagna. Ed è uno dei format più visti nel Regno Unito, tanto da entrare nell’immaginario collettivo della cultura britannica. Il format è stato protagonista anche della serie 4 Matrimoni e un funerale (su Starzplay in Italia), dove uno dei protagonisti era nel cast dello show.

L’adattamento italiano, che immaginiamo andrà in onda su Real Time, canale del gruppo Discovery, sarà prodotto da Fremantle e dovrebbe debuttare nel 2021. “Dopo un ulteriore stagione di successo negli USA, e le nuove commissioni in Nigeria e in Spagna, Love Island ha iniziato a viaggiare per il mondo alla massima velocità“, ha dichiarato Maarten Meijs, presidente dell’intrattenimento globale di ITV Studios. “Non vediamo l’ora di lavorare con Discovery visto che abbiamo ormai appurato che lo show funziona bene sia in chiaro, che on-demand e nelle piattaforme digitali.

Come funziona Love Island?

Love Island prevede la partecipazione di un gruppo di concorrenti, chiamati “Islanders” (isolani in italiano) che vivranno isolati dal mondo esterno in una villa di un’isola (la versione inglese è girata a Palma di Maiorca). Tutti i concorrenti sono single e per sopravvivere dovranno fare coppia con un altro isolano, sia per amore che per amicizia o soldi, per aggiudicarsi il premio finale (50 mila pounds nel regno unito).

Nella prima puntata i concorrenti scelgono l’altra metà della coppia in base alle loro prime impressioni, ma durante la stagione sono poi costretti a cambiare coppia. In quei momenti un concorrente può scegliere se restare con la sua metà già scelta, o cambiare.

Chi resterà single nei momenti dei cambi delle coppie, sarà eliminato e dovrà lasciare l’isola. Le eliminazioni possono essere decise anche dal pubblico, che sceglie le loro coppie preferite. I meno votati saranno a rischio eliminazione. A volte capita che siano gli isolani stessi a scegliere chi eliminare.

Nella settimana finale del programma, il pubblico decide la coppia preferita che poi vincerà il montepremi finali.

Ogni concorrente ha anche uno smartphone che può utilizzare solo per contattare gli altri concorrenti via messaggio. Durante la permanenza i concorrenti si sottopongono a delle prove e giochi che sono create per misurare le loro abilità mentali o fisiche. Al termine di queste prove a volte si vincono degli appuntamenti all’esterno della villa.

Nel Regno Unito

Love Island nel Regno Unito è in onda su ITV dal 2015 ed e ha ormai raggiunto la sesta edizione. Ogni edizione ha un numero variabile di puntate, le più lunghe sono composte da 49 puntate. Nel 2020 è andata in onda un’edizione con una nuova conduttrice: Laura Whitmore, dopo la morte per suicidio di Caroline Flack che ha condotto il format dalla prima edizione.

L’edizione 2020, sia quella estiva che quella invernale, della versione inglese sono state cancellate in seguito alle complicazioni causate dalla pandemia.