Lui è Peggio di Me anticipazioni e ospiti della puntata del 18 febbraio su Rai 3

lui è peggio di me

Lui è Peggio di Me con Giorgio Panariello e Marco Giallini, la seconda puntata  giovedì 18 febbraio

Secondo appuntamento (su 4) di Lui è Peggio di Me lo show (o sit-show) di Rai 3 con Giorgio Panariello e Marco Giallini in prima serata alle 21:20 subito dopo Un Posto al sole.

Un programma diverso dal solito con due conduttori diversi dal solito che si divideranno la scena intersecando monologhi, interviste, canzoni e gag insieme ad ospiti del mondo dello spettacolo e non solo, per oltre due ore di spettacolo ricco di sorprese. L’obiettivo è far ridere con una “sit-show” qualcosa di mai visto prima. La puntata sarà poi disponibile su Rai Play.

Gli ospiti del 18 febbraio

Chi ci sarà insieme a Giorgio Panariello e Marco Giallini nella prima puntata? Tanti gli ospiti che animeranno la seconda puntata di del programma con questa coppia insuperabile di intrattenitori, su Rai 3 giovedì 18 febbraio. Amici, colleghi, teatranti e personaggi dello spettacolo si presteranno a ridere, scherzare, dialogare e interagire con i due mattatori.

Nella seconda puntata ci saranno Paolo Bonolis, Fiorella Mannoia, Il Volo, Gigi D’Alessio, Clementino, Francesco Paolantoni e Manuel Agnelli con Rodrigo D’Erasmo.

Come funziona Lui è Peggio di Me

Quattro imperdibili appuntamenti, ogni giovedì alle 21.20. Due grandi professionisti, un’amicizia nata per caso e uno spettacolo esilarante; due artisti solo apparentemente diversi e uno spettacolo inedito e inaspettato, ricco di sorprese.

Giorgio Panariello e Marco Giallini si cimenteranno in monologhi, interviste, canzoni e gag insieme ad ospiti del mondo dello spettacolo e non solo. E i due protagonisti si scopriranno, così, più simili di quanto si pensi.

Credits

Prodotto da Rai3 in collaborazione con Friends & Partners. Un programma di Giorgio Panariello, Marco Giallini, Giovanna Salvatori, Massimo Martelli, Giorgio Cappozzo, Martino Clericetti, Flavio Nuccitelli. Produttore esecutivo Rita Russomanno. A cura di Laura Villarini. Regia di Stefano Vicario, Fabrizio Guttuso Alaimo.