Lifetime ordina 6 stagioni di Matrimonio a Prima Vista e il suo primo film romantico natalizio con una coppia gay

matrimonio a prima vista

Lifetime ordina il primo film romantico natalizio con una coppia gay e rinnova Matrimonio a Prima vista USA per 6 stagioni

Avete presente i classici film romantici, spesso film per la tv, che imperversano ancor di più in estate, su La5 o Rai Premium o nei pomeriggi di Canale 5? Spesso si tratta di film prodotti da canali cable americani come Hallmark Channel e Lifetime. E proprio quest’ultima in vista delle feste di Natale si prepara a rompere gli schemi più classici.

Arriveranno così The Christams Set Up con al centro la prima storia d’amore gay in un film romantico del canale e A Sugar Spice holiday con la prima famiglia cinese-americana. Nel primo Hugo fa l’avvocato a New York e con l’amica Madelyn tornano per le vacanze di Natale a Milwaukee dalla mamma Kate che ha organizzato per il figlio il modo di re-incontrare Patrick sua vecchia cotta del liceo. Ma come nei migliori film romantici Hugo, proprio quando la storia con Patrick è ormai decollata, ottiene una promozione a Londra….

In A Sugar Spice Holiday Suzie è una giovane architetto che torna nel Maine dove la famiglia cinese-americana gestisce un Lobster Bar. Dopo la morte della nonna sarà Suzie e competere nella gara locale di pan di zenzero. Natale e l’amore saranno poi al centro anche di altri film tv che sicuramente vedremo nei prossimi anni anche in Italia.

Matrimonio a Prima vista mega rinnovo

Così come vedremo in Italia anche l’edizione americana di Matrimonio a Prima Vista (prima Sky Uno poi Real Time l’hanno trasmessa in Italia accompagnate dalla versione locale). Lifetime ha rinnovato la sere reality per altre sei stagioni dalla 12 alla 17. Inoltre la rete ha anche ordinato Married at First Sight: Unmatchables per il momento ordinata in 8 episodi e che vedrà offrire una seconda opportunità a chi non è mai stato accoppiato dal programma. Consigli sul look, sulle relazioni, sul modo di vivere aiuteranno il concorrente di turno a migliorare il proprio approccio con le relazioni.