MIA il mercato dell’audiovisivo a Roma dal 13 al 17 ottobre 2021

MIA 2021
(da sinistra) Carlo Ferro_Luca Zingaretti_Francesco Rutelli_Anna Ascani_Dario Franceschini_Giancarlo Leone_Flaminia Gennari Santori
- Pubblicità -

MIA 2021 dal 13 al 17 ottobre a Roma oltre 1700 partecipanti e 350 opere presentate per il futuro dell’audiovisivo nazionale

Il settore audiovisivo italiano tra cinema, serie tv, documentari, factual è sempre più ricco e importante e a testimoniarlo c’è il MIA un evento giunto alla settima edizione, appuntamento di mercato internazionale a Roma dal 13 al 17 ottobre pensato più per gli addetti ai lavori che come festival per il pubblico.

Istituzioni locali e nazionali hanno inaugurato la settima edizione del MIA sottolineando l’importanza dell’industria audiovisiva per la ripresa italiana. Un settore che deve fare sistema e superare la concorrenza tra digitale e sale perchè come ha detto il ministro della Cultura Franceschini si cresce solo insieme. Il presidente della Regione Lazio Zingaretti ha rimarcato l’impegno della Regione per attrarre investimenti dall’estero e portare le produzioni sul territorio.

- Pubblicità -

I numeri del MIA 2021

L’edizione 2021 vedrà la partecipazione di 1.700 persone da oltre 50 paesi. Di questi oltre il 90%, tra operatori internazionali e nazionali, parteciperà fisicamente all’evento, a riprova non solo della volontà da parte della comunità audiovisiva internazionale di tornare nuovamente a incontrarsi dal vivo, ma anche e soprattutto, del rinnovato interesse e fiducia verso la capacità produttiva italiana e il Sistema Paese.

A questi dati si aggiunge un fitto calendario di screening e proiezioni cinematografiche: più di 140, di cui 80 sono anteprime di mercato e anteprime mondiali, registrando un aumento del +30% nel numero di proiezioni cinematografiche.

Gli ospiti

Stefano Accorsi, Phaim Bhuiyan, Marco Bellocchio, Fabrizio Bentivoglio, Alessandro Borghi, Alessandro Gassmann, Luigi Lo Cascio, Neri Marcorè, Valerio Mastandrea, Ferzan Ozpetek, Alessandro Rak, Giorgio Tirabassi, Zerocalcare: sono solo alcuni dei protagonisti dell’edizione 2021, una “cinque giorni” ricca di appuntamenti in cui il MIA presenterà oltre 350 nuovi contenuti (in sviluppo e in produzione).

Numerosi i panel con ospiti anche internazionali come Joe Russo, (Co-Chairman di AGBO), il produttore e scrittore Alon Aranya (Your Honor) e l’acclamato produttore e regista di documentari R.J. Cutler, Nicole Morganti di Amazon e tanti altri operatori del settore. Negli appuntamenti Greenlit e What’s Next Italy saranno anticipati diversi titoli italiani sia sul fronte della serialità che su quello del cinema per mostrare al mondo le nostre potenzialità in arrivo.

- Pubblicità -